Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.012
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Tremonti: «Basilea 2 una sciocchezza»
di Marco Alfieri
Il Sole 24 Ore
Sabato 10 ottobre 2009

«Tutto comincia con Alberto Vanzini»: rompe il ghiaccio, emozionata, Lorella Cassani della Cassani meccanica, che insieme al marito Piero ha organizzato l'assemblea di ieri sera a Vergiate. «La crisi economica che attanaglia le nostre imprese, le colonne portanti delle grandi», come recita il volantino di convocazione stampato dal Comitato spontaneo delle Pmi e degli artigiani della provincia di Varese. «Avevo fatto una riunione a Jerago con Orago sulla crisi, quella sera eravamo 300 aziende», prosegue la signora Lorella. «Ho capito che c'era un problema ed era condiviso. Abbiamo cercato di attirare l'attenzione. Siamo andati da Umberto Bossi che mi ha ricevuto e mi ha promesso che sarebbe venuto ad ascoltarci, ed eccoci qui insomma...».
«Ma senza nessuna acredine o competizione con le associazioni di rappresentanza», spiega Giancarlo Giorgetti, moderatore della serata. «La cosa è nata così, autoconvocata, come spesso succede con le cose della Lega, è la nostra gente...».
Auto da ceto medio, nessuna Porsche griffata posteggiata fuori. Alla spicciolata arrivano Bossi, il banchiere amico Massimo Ponzellini (Bpm) e il ministro Giulio Tremonti. Apre le danze Bossi: «L'ipotesi piazza non è mai tramontata ma siamo gente che preferisce trattare». Quindi rassicura la platea: «La Lega è qui, sosteniamo la baracca, non la facciamo cadere, tranquilli». Ancora: «Il governo è forte e compatto ma non ha la bacchetta magica». Rilancia sulle riforme: «Abbiamo bisogno del federalismo fiscale per evitare di continuare a dare i soldi a chi li butta via».
Tocca a Ponzellini che fa una promessa, oltre a deridere gli gnomi di Goldman Sachs, amici del vecchio governo: «Con lo scudo daremo 2 euro di prestito per ogni euro immesso nelle imprese. Ma abbiamo già impieghi a Pmi per circa 14 miliardi, il 43% del totale. Inoltre sospenderemo per un anno e mezzo il rimborso di capitale sui mutui delle famiglie e daremo anticipi a tasso zero per la cassa straordinaria ad aziende delle province manifatturiere». Applauso timido. Decisamente più vigoroso quello riservato a Tremonti. Che se li strappa vellicando l'allergia anti-banche dei piccoli del Varesotto. «A differenza di Ponzellini non ho mai pensato di fare il presidente di una banca». Giù applausi. Parte da lontano il ministro, riassumendo un anno e mezzo di crisi finanziaria. «Ma noi siamo stati credibili, abbiamo messo i soldi sul sociale e sulla cassa, più che sui consumi. E' la cosa centrale in tempi di crisi, a meno che tu sia un miliardario che lavora alla Rai». Rivendicando, al netto delle battute, come abbiano «visto giusto, prima di altri», lui e Bossi: «La centralità della manifattura, il lavoro, i dazi, la bolla immobiliare, la turbo finanza, le burocrazie europee che hanno partorito Basilea 2, la cavolata del secolo, a cui sono sempre stato contrario. Il vecchio cuore carolingio dell'Europa contro le carte di credito anglosassoni». Parla spesso al plurale, Tremonti: «Noi con Umberto». Il legame è evidente.
E comunque: «State tranquilli che continueremo a mettere soldi sulla cassa. La quantità dei fondi disponibili è ampiamente sufficiente», rassicura Tremonti. «Abbiamo messo fieno in cascina per questo». Poi la solita stoccata alle banche e il niet ai T-Bond: «Questi titoli forse non servono a loro, ma servono a voi». Applausi. «Fare credito non è come fare le scarpe, e nelle crisi questa cosa dovrebbe valere di più. E' stato questo il nostro errore con loro: chiedergli un po' di etica». E sull'agenda di governo: «Abbiamo cercato di rivedere gli studi di settore, gli straordinari sono diventati premi, abbiamo tagliato un po' l'Irap sul lavoro del 10%, prorogato le agevolazioni, e detassato gli utili reinvestiti. Non sarà tutto ma alcune cose sono già state fatte».
Partono le domande delle imprese. Nel mirino, al solito, le banche. Tagli di fidi, rientri improvvisi, moratorie negate. Alla terza domanda, quella di Diego Pastori della Tubosystem la sala si scalda. «Ponzellini, lei ha fatto un intervento alla vasellina - attacca - non ha dato risposte sui fatturati che crollano, sulla stretta del credito». Altre domande battono sulla moratoria per imprese in difficoltà, il click day, i ritardi di pagamento, chiedono azioni sulle banche per favorire il credito, una moratoria degli studi di settore, un alleggerimento di Basilea 2. Però del temuto ribellismo dei piccoli, poche tracce. Ma nemmeno troppi entusiasmi.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Analisi di bilancio società di calcio
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
AAA revisore cercasi. Inutilmente
Sindaco o revisore unico, questo è il problema. Perché non...
La fine di un mito: il lavoro sicuro in banca
Partite le segnalazioni alle società tenute alla nomina del...
E se le costose procedure di allerta fossero un'occasione...
Revisori e sindaci per le Srl, la miniguida alla scadenza del...
Perdita di continuità aziendale, crisi e insolvenza
La determinazione dello "stato di avanzamento" delle...
Buttati! I 4 rimedi contro l'ossessione del perfezionismo
L'importanza di dotarsi di un sistema di controllo di gestione
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Scoperto di conto corrente: cosa succede
Fisco, i 15 trucchi per nascondere l'Iva: caccia a 36 miliardi
Crisi d'impresa, vi spiego perché la parola fallimento non...
Prelievo dal conto in banca: il creditore può revocarlo?
Quando serve la Scia?
Fallimento e crisi d'impresa: uno strumento per essere...
Crisi d'impresa: la riforma discrimina sull'obbligo assetto!
Gli indicatori gestionali critici della continuità aziendale
Revisione delle piccole e piccolissime imprese, l'attività da...
Se vuoi pensare come un leader, devi agire come un leader
Fattura elettronica al test dei piccoli negozi e dei benzinai
Le 5 regole indispensabili per dare un feedback davvero...
Revisori in rete con il progetto Sol
Il successo della riforma dipende dall'OCRI: un accorato...
Troppo socialista per la City, ascesa e caduta di una ceo...
Società in house un ibrido mal riuscito
Riforma legge fallimentare: quali soglie per il regime di...
Lehman, il crac degli "altri" che piegò le banche italiane
Società quotate, i commercialisti spingono per...
Confidi al rilancio con la riforma del fondo
Valutazione dell'azienda in crisi con analisi preliminare
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Perché gli avvocati sono pagati sempre meno? Una...
L'impresa familiare brilla più dei rivali
Novità per le srl nella Riforma del fallimento
Borsa e crowdfunding: così il credito è alternativo
L'Italia hi-tech: aziende troppo piccole crescono ma...
Negli Usa cresce il disagio dei 50enni, la "Generazione...
A guardia ci sono i lupi: ecco perché l'Europa non batte...
«Lobby medioevali vogliono l'oligopolio, ma una soluzone...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2020  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)