Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.986
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Srl, si può attendere fine anno per nominare sindaci e revisori
di Luciano De Angelis
Italia Oggi
Martedì 23 aprile 2019

Le srl che non provvedano a nominare, già nella prossima assemblea il sindaco o il revisore non avranno problemi a rinviare entro fine anno. Ciò, oltre che per legge, anche in virtù del fatto che gli strumenti di allerta saranno utilizzabili solo a partire dal 15 agosto 2020.
L'art. 379 Ccii. Ai sensi del comma 3 dell'art. 379 del dlgs 14/19, le modifiche statutarie finalizzate a rendere nominabili nelle srl un sindaco o un revisore, saranno introducibili entro nove mesi dalla data di entrata in vigore delle nuove norme, quindi il 16/12/19. Tali nomine si renderanno cogenti per le srl al superamento consecutivamente, nell'ambito degli esercizi sociali 2017 e 2018, dei nuovi parametri previsti dall'art. 2477 c.c. (due milioni di ricavi, due milioni di attivo o 10 dipendenti occupati in media durante l'esercizio). Nella pratica, le tempistiche per provvedere alla nomina stanno determinando diverse opinioni.
Vi è chi auspica una nomina a partire dall'approvazione del bilancio 2018 (Registro Imprese di Bologna) e chi ritiene non vi siano problemi ad attendere fi ne anno (Registro Imprese di Brescia).
Nessun problema sussisterebbe a nominare il sindaco (o il collegio sindacale) o il revisore già all'approvazione del bilancio 2018. Tale nomina, se da un lato potrebbe consentire (al sindaco più che al revisore) di indagare sull'adeguatezza degli assetti organizzativi della società stimolandone un miglioramento, di certo non sortirebbe nessun effetto sulla eventuale intercettazione dello stato di crisi, vero obbiettivo della riforma. Un organo di controllo o un revisore nominato nelle prossime settimane da un lato non potrà usufruire degli indicatori previsti dall'art. 13 del Ccii (al momento non emanati) e dall'altro non potrà attivare le procedure di allerta ex art. 14 Ccii, alle quali la nomina di sindaci e revisori nelle piccole srl è finalizzata.
La nomina a fine anno. L'art. 379, comma 3 consente di posticipare la nomina, previo adeguamento dell'atto costitutivo e dello statuto di srl, al 16/12/19. Ci si deve chiedere se tali nomine a fi ne anno siano opportune e quali possano essere i rischi di provvedere alla designazione non a dicembre ma all'approvazione del bilancio 2019 (aprile 2020). Una nomina a fine anno porterebbe a rispettare la norma codicistica, tuttavia il revisore sarebbe tenuto ad emettere un giudizio sul bilancio 2019, non avendo effettuato le verifiche periodiche se non successivamente alla nomina, aumentando il grado del proprio rischio professionale e le proprie responsabilità. Il sindaco sarebbe addirittura onerato di notiziare l'assemblea di controlli gestionali svolti durante l'esercizio sociale (art. 2429, comma 2 c.c.) che con nomina a fine esercizio non ha potuto effettuare.
Ciò senza considerare che una decisione dell'assemblea in seconda convocazione potrebbe far sì che l'organo di controllo o il revisore vengano nominati a gennaio 2020, senza possibilità di effettuare i controlli sull'inventario di magazzino e quindi con grandi limitazioni alle procedure di revisione. La mancata convocazione dell'assemblea (obbligatoria) determinerebbe in capo agli amministratori la sanzione di cui all'art. 2631 c.c. (da 1.032 a 6.197 euro).
La nomina nel 2020. Nei casi di nomina dei sindaci entro il 16 dicembre 2019 (o addirittura entro il 15 gennaio 2020 qualora l'assemblea deliberasse in seconda convocazione, o successivamente nel caso non si riuscisse in tale periodo a individuare, il o i giusti candidati, con l'obbligo di provvedere ad una successiva convocazione) la comunicazione di nomina dei sindaci sarà concretamente trasmessa dagli amministratori ai Registri imprese nei 30 giorni successivi alla stessa (art. 2400 comma 3 c.c.). Tale comunicazione potrebbe pervenire ai registri delle imprese il 15 gennaio 2020 o 14 febbraio 2020 o successivamente. Non esistono termini di legge per comunicare al R.I la nomina del revisore. Tale tempistica appare estremamente rilevante poiché il nuovo comma 6 dell'art. 2477 c.c. prevede che l'organo di controllo (o il revisore) venga nominato dal Tribunale quando l'assemblea non provvede, non solo su richiesta di qualsiasi soggetto interessato (possibilità prevista nel testo previgente la riforma), ma anche su segnalazione del registro delle imprese (che dovrà aver contezza della mancata nomina).
Per le ragioni esposte difficilmente i locali R.I. potranno dare attuazione a tali segnalazioni ai tribunali nei primi mesi del 2020 e nemmeno i Tribunali provvedere in via sostitutiva nel brevissimo arco di tempo che intercorre fra febbraio e aprile 2020. Né appare probabile, ad avviso di chi scrive, che tale comunicazione possa essere effettuata al Tribunale dagli amministratori della società (tenuti alla convocazione dell'assemblea) o dai soci della stessa, che in molti casi in queste piccole realtà coincidono con gli amministratori.
Altresì improbabile appare che le delibere di approvazione del bilancio 2019 senza il concorso necessario del (dei) sindaco (sindaci), o del revisore vengano impugnate ex art. 2479-ter c.c. dai soci che non vi hanno consentito o da ciascun amministratore entro 90 giorni dalla trascrizione nel libro delle decisioni dei soci. In definitiva, salvo le ipotesi di imprese concretamente a rischio di fallimento (rectius, liquidazione giudiziale), nel 2020, dove la mancata nomina del sindaco/revisore potrebbe determinare un aggravio di responsabilità (più patrimoniali che penali) per gli amministratori, la ritardata nomina dei sindaci e revisori di qualche mese, a seguito di assemblee regolarmente convocate, non dovrebbe comportare particolari conseguenze su società e amministratori.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Credito del socio compensabile con l'aumento di capitale...
Quando l'evasione fiscale diventa reato
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Assetti organizzativi da adeguare alle caratteristiche della...
ReportCalcio 2019 della Figc
Srl, raddoppiano i limiti per l'organo di controllo
Quattro errori dei manager che fanno fallire le aziende
Il fallimento non c'è più le parole dell'economia cambiano...
Scoperto di conto corrente: cosa succede
Come provare un contratto verbale
Autovalutazione per il collegio sindacale
ISA 2018, le modifiche
Crisi d'impresa: la riforma discrimina sull'obbligo assetto!
Pianificazione e controllo di gestione: ora giù la maschera!
Revisori srl imparziali anche se nominati
Srl: atto costitutivo o statuto da modificare, ma non sempre
La rappresentazione in bilancio delle commesse pluriennali
Le 5 abilità più richieste dai datori di lavoro per Linkedin
Spa italiane, i cda sotto esame: più donne, ma pochi...
Riforma legge fallimentare: quali soglie per il regime di...
Lo Stato controllore impunito per i danni agli enti controllati
Azienda Italia, il vertice non cambia al timone meno...
Società quotate, i commercialisti spingono per...
Confidi al rilancio con la riforma del fondo
Bonus piccoli stadi con sconti limitati alle ristrutturazioni
Se in Italia tanto risparmio viene sprecato la colpa è anche...
Scartati nei colloqui di lavoro perché troppo qualificati...
Definita dal CNDCEC la metodologia comune per i...
OIC 11 - Finalità e postulati del bilancio d'esercizio...
Elenco dei cattivi pagatori: cos'è e conseguenze per gli...
Procedure d'allerta con incognita i «parametri finanziari»
10 motivi per assumere un manager cinquantenne
Juve, Roma, Udinese, Sassuolo: la guerra all'ultimo stadio...
Professionisti, le spine dell'equo compenso: sono più i casi...
A guardia ci sono i lupi: ecco perché l'Europa non batte...
L'impresa teme più la mancanza di talenti che di soldi
La lenta marcia dei minibond ma con i Pir potrebbero...
Lo "yoga finanziario" entra in azienda e fa aumentare...
Tasso variabile, finita l'età dell'oro: dietro l'angolo la...
Commercialisti, la svolta
Ai tempi del robot aumenta il valore del capitale umano
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2019  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)