Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Approfondimenti Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.124
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamento del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E' possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Approfondimenti - Documento

Nella valutazione d'azienda informativa prospettica basata sulla ragionevolezza
di Fabrizio Bava, Alain Devalle e Roberto Schiesari
Maggio 2021

Pubblicato sul sito www.eutekne.info in data 4 maggio 2021.

* * *

Con il Discussion Paper n. 1/2021 "L'uso di informazione finanziaria prospettica nella valutazione d'azienda", l'Organismo italiano di valutazione fornisce numerosi spunti a supporto del perito sull'utilizzo dell'informativa prospettica, componente essenziale nelle valutazioni d'azienda, tanto più in scenari caratterizzati da significativi cambiamenti nello scenario e nel quadro competitivo. Per quanto riguarda la valutazione della "ragionevolezza" di tale informativa, il documento afferma che "L'informazione prospettica può dirsi ragionevole quando un altro esperto che esercitasse un adeguato scetticismo professionale riterrebbe l'informazione finanziaria prospettica una fonte informativa utile alla stima del valore d'azienda".

Il giudizio di ragionevolezza può essere così declinato:

- piena ragionevolezza: in tali casi l'informativa prospettica può essere utilizzata senza modifiche per la valutazione;
- ragionevolezza limitata: per utilizzare l'informativa prospettica è necessario preliminarmente adottare una serie di rilievi;
- assenza di ragionevolezza: nel processo valutativo il perito dovrà prescindere dall'utilizzo di tale informativa.

Per quanto riguarda i possibili rimedi nell'ipotesi di ragionevolezza limitata, l'esperto può fare approfondimenti, modifiche, aggiustamenti ai flussi prospettici; aggiustamenti al tasso di sconto per riflettere profili di rischio non considerati nel piano; affiancare ai criteri di valutazione fondati sull'informazione prospettica altri criteri di valutazione o ridurre il perso dell'informazione finanziaria prospettica sul risultato finale della stima. La ragionevolezza dell'informazione prospettica dipende dall'esistenza o meno di una base ragionevolmente obiettiva delle assunzioni relative alle condizioni future e dalla circostanza che sia o meno condizionata al verificarsi di uno specifico scenario. Si è in presenza di una base ragionevolmente obiettiva quando l'informativa prospettica trova riscontro: nel passato (analisi storica), nel confronto con altre società o realtà comparabili (benchmarking) e nelle previsioni di fonte esterna (consenso).

In assenza di tali caratteristiche, invece di "previsioni", si è di fronte a "proiezioni". La distinzione fra previsioni e proiezioni è rilevante in quanto nel caso di proiezioni, mancando una base ragionevolmente obiettiva, il tasso di sconto oltre al rischio sistematico (costo del capitale) deve considerare anche la natura più incerta dei flussi prospettici e, in genere, tale incertezza viene rappresentata attraverso un premio per il "rischio di execution" del piano.

Per quanto riguarda la possibilità che i flussi prospettici siano condizionati al verificarsi di uno specifico scenario, il documento afferma che nel caso di piano relativo a un unico scenario, i flussi prospettici possono essere rappresentativi di uno scenario medio-rappresentativo o invece riferirsi allo scenario più probabile che può o meno esprimere lo scenario medio atteso (in relazione alla distribuzione simmetrica o meno dei flussi).

Nel caso in cui i flussi prospettici siano riferiti allo specifico scenario giudicato più probabile che non esprime uno scenario medio atteso, i flussi sono condizionati al verificarsi di quello specifico scenario. Se invece i flussi esprimono risultati medi attesi, i flussi non sono condizionati al verificarsi di uno specifico scenario.

Si tratta di una distinzione importante, in quanto, per stimare il valore dell'azienda, nel caso di flussi medi attesi non condizionati al verificarsi di uno specifico scenario, tali flussi saranno scontati al costo del capitale, mentre nel caso di criterio fondato sui flussi più probabili, sarà necessario scontare i risultati attesi relativi a uno specifico scenario (normalmente il più probabile) a un tasso che considera oltre al costo del capitale anche un premio per il rischio di scenario. L'aggiustamento del tasso di sconto dovrebbe riflettere rischi non considerati nei flussi di risultato prospettici. Il tasso di sconto (RADR = risk adjusted discount rate) può pertanto idealmente essere scomposto in tre componenti sulla base della seguente equazione:

RADR = Costo del capitale (Risk free rate + Premio per il rischio d'impresa) + solo nel caso di proiezioni (Premio per il rischio di execution) + solo nel caso di scenario condizionato (Premio per il rischio di scenario)

Se però i flussi di risultato prospettici non fossero ritenuti ragionevoli, non c'è alcun possibile aggiustamento del tasso utile a pervenire a una stima di valore ragionevole, in tali casi l'esperto non può utilizzare l'informazione prospettica.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
L'importanza del forward looking e del monitoraggio...
Strumento "Analisi società di calcio", sesto aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Il patto di non concorrenza
L'appassionante sfida tra una Jeep e una carriola
Consulenze: dopo le toppate delle big four, meglio gli...
La prova dello stato di insolvenza nel periodo emergenziale
Il ruolo degli indicatori qualitativi nella rilevazione di una...
L'assalto dei fondi potrebbe cambiare per sempre il calcio...
Fallimento, la riforma è un'arma a doppio taglio
Cashback 2020/2021: facciamo chiarezza
La moratoria sui mutui non produce benefici sul Conto...
Revisori, il 70% rimane in panchina
Lavoro, un italiano su due ha competenze obsolete, solo il...
Incremento dell'indebitamento causa Covid-19 con...
Esclusiva degli amministratori di srl solo sugli assetti
Crisi d'impresa: indicatori e indici dell'allerta alla base...
In arrivo le prime modifiche sostanziali al Codice della crisi
Cina, agenzie di rating sotto accusa. Spiragli per le società...
Il rating ESG, un investimento mirato per un futuro...
I 7 consigli di Elon Musk ai dipendenti di Tesla per essere...
Continuità aziendale e impairment test: due aspetti...
Bilanci 2020 senza l'effetto Covid-19
Revisione legale nelle nano imprese. Chiarita la...
Codice della crisi d'impresa: le modifiche al codice civile...
Sindaco o revisore unico, questo è il problema. Perché non...
Partite le segnalazioni alle società tenute alla nomina del...
Procedure di allerta, sei mesi in più per le nano imprese
La determinazione dello "stato di avanzamento" delle...
Quando l'evasione fiscale diventa reato
Assetti organizzativi da adeguare alle caratteristiche della...
Necessarie competenze a tutto campo per far fronte alle...
L'Inrl al tavolo con la nuova Ue
Il fallimento non c'è più le parole dell'economia cambiano...
Scoperto di conto corrente: cosa succede
Modifiche alla norma sugli organi di controllo nelle srl non...
Srl, si può attendere fine anno per nominare sindaci e...
Come creare una start up
Allerta, c'è la crisi: le aziende da salvare e i dubbi sul...
Aprire partita Iva, quali sono i costi?
Indici della crisi derogabili con attestazione
Srl, in ordine sparso sui collegi
Da contabile a stratega: così cambia il ruolo del Cfo in...
Lo stage è sempre retribuito?
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2021  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)