Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.104
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamento del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E' possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

E' emergenza per tutti i bilanci
di Marcello Pollio
Italia Oggi
Venerdì 6 novembre 2020

In tempi di pandemia la deroga al presupposto della continuità aziendale si applica anche ai bilanci consolidati redatti secondo i principi nazionali. L'Organismo italiano di contabilità ha messo in consultazione il nuovo documento interpretativo con cui precisa che la disposizione del comma 2 dell'art. 38-quater della legge 17 luglio 2020, n.77, rubricata «Disposizioni transitorie in materia di principi di redazione del bilancio», si estende a tutti i documenti redatti sino al 31 dicembre 2020. Il richiamo operato dalla norma ai soli bilanci d'esercizio deve aprire ad un'applicazione estensiva analogica. Sarebbe illogico che una società che redige il bilancio d'esercizio in continuità, avvalendosi della deroga prevista dall'art. 38-quater citato, dichiari al contempo nel proprio bilancio consolidato l'assenza di continuità aziendale.

L'Oic si è dunque premurato di intervenire per colmare una zona grigia della normativa emergenziale andando a fare sponda alla ricerca di Bankitalia che ha indicato in questi giorni come una società su sei abbia possibili problemi di sottocapitalizzazione. Così, qualora le imprese fossero obbligate a derogare ai principi di funzionamento per adottare criteri di dying concern la stragrande maggioranza sarebbe costretta ad alzare bandiera bianca, perché difficilmente in grado di intervenire con aumenti di capitale per il ripristino delle condizioni di legalità per restare sul mercato. Come noto, l'art. 38-quater, comma 2 della legge 77/2020 prevede la facoltà da parte delle imprese, esercitabile per i bilanci in corso al 31 dicembre 2020 (ad esempio i bilanci che chiudono al 31 dicembre 2020 oppure al 30 giugno 2021), di effettuare la valutazione delle voci e della prospettiva della continuazione dell'attività di cui all'art. 2423-bis, primo comma, numero 1), del codice civile sulla base delle risultanze dell'ultimo bilancio di esercizio chiuso entro il 23 febbraio 2020. Come dire che ciò che vale è il passato non l'immediato futuro. Il tenore letterale dell'art. 38-quater sembra non prevedere la possibilità di deroga per i bilanci chiusi successivamente al 23 febbraio ma non in corso al 31 dicembre 2020. Si pensi, ad esempio, a quelli che chiudono al 30 giugno 2020. In assenza di uno specifico riferimento normativo per tali bilanci, l'Oic, tuttavia, ritiene che si possa applicare in via analogica quanto previsto dal comma 2 della norma. Dunque nella redazione dei bilanci 2020 e 2021, cioè al 30 giugno 2020 o al 31 dicembre 2020 o al 30 giugno 2021, si può applicare la deroga se nel bilancio dell'esercizio precedente la valutazione delle voci è stata fatta nella prospettiva delle continuità aziendale in applicazione dei paragrafi 21 e 22 dell'Oic 11. Più precisamente con riferimento ai bilanci che chiudono al 31 dicembre 2020 la società può applicare la deroga prevista dal comma 2 dell'art. 38-quater qualora: (i) nel bilancio chiuso al 31 dicembre 2019 sussisteva la continuità aziendale ai sensi dei par. 21 e 22 dell'Oic 11, senza che la società si fosse avvalsa in tale bilancio della deroga prevista dal comma 1 dell'art. 38-quater della legge 77/2020 o della deroga prevista dalla precedente norma di cui all'art. 7, comma 2 della legge 40/2020 in tema di «Disposizioni temporanee sui princìpi di redazione del bilancio», ovvero (ii) nel bilancio chiuso al 31 dicembre 2019 sussisteva la continuità aziendale in quanto la società si era avvalsa in tale bilancio della deroga prevista dal comma 1 dell'art. 38-quater della legge 77/2020 o della deroga dell'art. 7, comma 2 della legge 40/2020. Ovviamente, occorrerà uno specifico richiamo di informativa nella nota integrativa e nella relazione sulla gestione con precisazione delle scelte operate dalle società dando anche un quadro aggiornato circa la capacità dell'azienda, alla data di approvazione del bilancio da parte degli amministratori, di continuare a operare nel prossimo futuro.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", quinto aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Cashback 2020/2021: facciamo chiarezza
Dopo la pandemia niente sarà più come prima per le Pmi
Revisione semplificata per i bilanci delle Pmi
Crisi d'impresa: indicatori e indici dell'allerta alla base...
Prezzi e valori d'impresa in tempi di Covid
Voto elettronico obbligatorio nelle quotate per tutelare i...
Cina, agenzie di rating sotto accusa. Spiragli per le società...
Il rating ESG, un investimento mirato per un futuro...
Addio esami di Stato, basta la laurea per veterinari...
Pubblicati i 22 nuovi principi di revisione Isa Italia
Oltre la trasformazione: con il digitale il Chief financial...
Aumenti di capitale a maggioranza semplice
Bilanci 2020 senza l'effetto Covid-19
Il capitale sociale resiste solo alle perdite del 2020?
Non è smart working ma "lavoro casalingo"
Responsabilità del revisore nel nuovo codice della crisi...
La revisione non è soltanto un costo
Divieto di contanti e pagamenti elettronici: nuove regole
Assonime: la riforma del fallimento è già fallita
Indici di crisi a misura d'impresa. Controlli ogni tre mesi
Revisori e sindaci da scegliere in 154mila aziende
Srl: dal revisore unico al collegio, i dubbi su nomina e...
La determinazione dello "stato di avanzamento" delle...
Quando l'evasione fiscale diventa reato
Gli adeguati assetti obbligatori della srl
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Il professionista come coach rimotiva l'azienda in bilico
Assetti organizzativi da adeguare alle caratteristiche della...
Crisi d'impresa al primo test per sindaci e revisori
ReportCalcio 2019 della Figc
Quattro errori dei manager che fanno fallire le aziende
Revisori solo nelle grandi srl
Il fallimento non c'è più le parole dell'economia cambiano...
Fisco, controlli selettivi sui conti delle persone fisiche
Per intercettare la crisi preferibile scegliere il sindaco
Prelievo dal conto in banca: il creditore può revocarlo?
Fatture elettroniche: come si annullano?
Come provare un contratto verbale
Una società è responsabile?
Se divento socio di una snc rispondo dei debiti anteriori?
Il piano aziendale quale strumento di governance e...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2021  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)