Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.980
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Da contabile a stratega: così cambia il ruolo del Cfo in azienda
di Christian Vasino (Ceo e fondatore Chaberton Partners)
Il Sole 24 Ore
Venerdì 15 marzo 2019

Quella del direttore finanziario è una delle figure che più si è evoluta negli ultimi anni. A partire dagli anni Ottanta, con l'aumento della complessità delle organizzazioni, è cresciuto anche il ruolo del direttore finanziario. Quarant'anni di globalizzazione hanno trasformato questa funzione dalla mera contabilità alla gestione strategica di alto livello, attività di negoziazione e pubbliche relazioni. Oggi il Cfo deve possedere ottime capacità manageriali che si manifestino in più ambiti, come per esempio nel rapporto con le risorse umane dell'azienda, rimanendo un punto di riferimento e di sostegno al lavoro del Ceo.
La funzione si è evoluta fino a definire una sua ampia partecipazione al business e alle decisioni operative, e non solo a quelle finanziarie. Ma lo sviluppo continua, e il direttore finanziario sta diventando un partner aziendale fondamentale, le cui skills sono cresciute gradualmente.
Strategia, leadership e buona interazione coi colleghi sono diventate le competenze imprescindibili che vanno al di là di quelle economiche. Nel momento in cui il Ceo cerca un Cfo che sviluppi al meglio il business aziendale, guarderà quindi a una persona con un ampio ventaglio di capacità, cercando qualcuno che si concentri maggiormente sulle attività produttive del quotidiano, ma che abbia anche esperienza e abilità nel condurre le trattative e finalizzare i business.
I migliori Cfo sono quelli che hanno fatto il salto, applicando all'interno della propria azienda il concetto di efficacia/efficienza, ovvero quelli che hanno capito l'importanza di investire nella formazione e sviluppo di tutti gli asset aziendali: dal personale alle tecnologie, andando così contro il rischio di cadere nell'obsolescenza. Per esempio è molto importante il rapporto Cfo/Risorse umane. I dipendenti sono spesso la voce di costo più alta in azienda, ma identificare il capitale umano come una semplice voce di costo non porta benefici alla crescita. Il Cfo è chiamato a comprendere il valore delle persone e i relativi investimenti necessari per farle rendere al meglio, soprattutto al giorno d'oggi dove le competenze e i talenti sono sempre più difficili da trovare e trattenere.
La forza lavoro è il motore dell'innovazione e non un costo da gestire. I Cfo che non riconoscono la rilevanza del talento per il successo, rischiano di relegare la propria organizzazione in una posizione svantaggiata. Se l'azienda non è in grado di attrarre il personale più valido del settore a causa di investimenti inadeguati, lo farà la concorrenza, e le aziende che non riescono a trattenere i propri dipendenti perdono un'esperienza preziosa e sprecano risorse nella formazione dei sostituti.
I direttori finanziari più competenti sono quindi quelli che sanno tradurre i complessi messaggi economici in termini comprensibili per i Ceo, i direttori di altre divisioni, gli investitori, i clienti, i fornitori, i finanziatori e gli analisti che esaminano le prestazioni finanziarie. Ciò che i Cfo raccontano influisce sulla valutazione dell'azienda. Per far fronte alle nuove sfide, il Cfo di oggi deve possedere una padronanza di base del business, mostrare una solida conoscenza dei dati finanziari e relativi al capitale umano, essere in grado di comunicare complessi messaggi finanziari, collaborare in maniera efficiente con i direttori Hr, i Cio e i Ceo. Potremmo quindi dire che l'attuale ruolo del Cfo è quello di colui che tiene in mano i fili di tutta l'azienda. In un mondo così fortemente competitivo, l'ottimizzazione delle risorse finanziarie di una società non può non passare attraverso anche a quella delle risorse umane e tecnologiche. Ogni elemento è strettamente connesso all'altro, e il Cfo è colui che deve fare in modo che queste connessioni funzionino al meglio.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Analisi di bilancio società di calcio
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento Analisi società di calcio, secondo aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Quando l'evasione fiscale diventa reato
Errori fiscali: conseguenze e rimedi
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Buttati! I 4 rimedi contro l'ossessione del perfezionismo
Il professionista come coach rimotiva l'azienda in bilico
Garavaglia: via l'obbligo dei revisori nelle srl più piccole
Fisco, i 15 trucchi per nascondere l'Iva: caccia a 36 miliardi
Riforma diritto fallimentare. Istituzione dell'organo di...
Crisi d'impresa, vi spiego perché la parola fallimento non...
Come creare una start up
Srl, in ordine sparso sui collegi
Addio profitto, scopo dell'impresa è la felicità di chi ne fa...
Adeguati assetti della srl con obbligo del piano industriale...
ISA 2018, le modifiche
Come creare start up innovative
Codice della crisi d'impresa: ok dall'esecutivo
Se vuoi pensare come un leader, devi agire come un leader
Una spinta a Pir e venture capital
Strumento Analisi società di calcio, secondo aggiornamento
Il successo della riforma dipende dall'OCRI: un accorato...
Il codice della crisi; gli "indicatori significativi": la...
Troppo socialista per la City, ascesa e caduta di una ceo...
Società in house un ibrido mal riuscito
Dal Vice Presidente del Parlamento UE diretto sostegno ai...
Indice di allerta nelle crisi di impresa: esiste, funziona...
Una società di capitali può essere nominata...
Privacy, rischi da valutare subito
Aziende sedute su una montagna di debiti. Peggio che...
L'impresa familiare brilla più dei rivali
Elenco dei cattivi pagatori: cos'è e conseguenze per gli...
Imprese alla sfida del passaggio generazionale
A guardia ci sono i lupi: ecco perché l'Europa non batte...
Troppi lacci frenano il credito in Europa
Se le riunioni sono lunghe o inutili: così le aziende tagliano...
«Il direttore finanziario è cambiato ora deve fare i conti...
OK ai commercialisti specialisti
Dopo 10 mesi di terremoto le banche di San Marino...
La voglia di digitale fa ripartire investimenti e credito...
La punta di diamante dell'inganno bancario
Ai tempi del robot aumenta il valore del capitale umano
Imprese, manca lo spirito di squadra e così l'open...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2019  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)