Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.114
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamento del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E' possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Commercialista, una professione ad alto rischio
di Andrea Bongi
Italia Oggi
Mercoledì 30 settembre 2020

Commercialista, una professione ormai ad alto rischio. L'assistenza e la consulenza continue ai clienti espongono sempre più spesso questa tipologia di liberi professionisti ad un fuoco incrociato che può arrivare da più parti. Non ci sono soltanto i rischi di responsabilità civile e penale, imputati al commercialista in concorso con il cliente, ma anche il pericolo di incorrere in sanzioni per violazione delle normative più disparate. Dalla privacy, all'antiriciclaggio, solo per citarne alcune fra le più insidiose. Come se tutto ciò non bastasse il commercialista è spesso anche additato, impropriamente, agli onori delle cronache mediatiche.

Sono questi gli scenari che sono emersi nel corso delle tavole rotonde tenutesi in occasione del Convegno nazionale di Anc, dello scorso 25 settembre ad Alghero.

A scuotere le fondamenta della categoria professionale l'intervento, di notevole spessore tecnico-giuridico, di Antonio Laudati, sostituto procuratore della Direzione nazionale antimafia. Citando un recente caso finito nelle aule della Corte di cassazione, Laudati ha elencato, uno ad uno, tutti i possibili elementi che possono far finire il commercialista sul banco degli imputati, in concorso di colpa con il cliente. La teoria giurisprudenziale del c.d. «dolo eventuale», le insidie della normativa antiriciclaggio e le omissioni in termini di segnalazione di operazioni sospette nonchè la specifica ed insidiosa fattispecie di reato prevista a carico del professionista - quale ideatore di modelli seriali di evasione fiscale –di cui all'articolo 13-bis del dlgs n. 74/2000. Un vero e proprio fuoco incrociato che finisce per attrarre nella rete processuale, sempre più di frequente, anche il commercialista che essendo sempre più vicino all'imprenditore – anche per effetto delle nuove tecnologie informatiche – «non poteva non sapere».

Durante i lavori congressuali sono emerse anche le conseguenze di recenti fatti di cronaca durante i quali i media hanno enfatizzato, spesso anche a sproposito, la presenza del «commercialista» nelle varie fattispecie penalmente rilevanti. Spesso, si è fatto notare, trattasi di soggetti non iscritti all'albo ma che, nonostante ciò, per l'opinione pubblica possono comunque essere definiti quali commercialisti o presunti tali. Le conseguenze di questa pubblicità negativa per la categoria sono nefaste. Soprattutto se tali notizie vengono riprese ed amplificate da personaggi di rilievo pubblico o peggio ancora, da esponenti di punta questo o quel partito politico.

Eppure la categoria professionale in questione avrebbe molte frecce al proprio arco attraverso le quali rispondere a tali virulenti attacchi. Fra queste una di rilievo, oggetto di una specifica tavola rotonda durante i lavori del suddetto convegno nazionale, riguarda il rispetto degli obblighi della disciplina antiriciclaggio. Lo stesso sostituto procuratore Antonio Laudati e Ranieri Razzante, docente di intermediazione finanziaria, hanno sottolineato con forza come i commercialisti stiano recependo le disposizioni della normativa antiriciclaggio, aumentando anche il numero e soprattutto la qualità delle segnalazioni sospette (c.d. SOS).

L'essere soggetti a tali obblighi, nonché a quelli deontologici e di formazione professionale continua, dovrebbero costituire un titolo di merito che la categoria potrebbe vantare con efficacia per distinguersi sul mercato.

Che l'attività del commercialista debba comunque evolversi è ormai un dato di fatto. Lo stesso presidente del Consiglio nazionale, Massimo Miani, presente ai lavori del convegno, non ha esitato nel ricordare ai presenti come le attività collegate alla contabilità ed agli adempimenti di natura meramente formale siano destinate, da qui a breve, ad essere sempre meno gratificanti nel novero delle attività che può svolgere il dottore commercialista.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", sesto aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
La prova dello stato di insolvenza nel periodo emergenziale
Perché è importante il giudizio (anche negativo) delle...
La moratoria sui mutui non produce benefici sul Conto...
Revisori, il 70% rimane in panchina
Revisori, la parte del leone la fa il dottore commercialista
Revisione semplificata per i bilanci delle Pmi
Voto elettronico obbligatorio nelle quotate per tutelare i...
ReportCalcio 2020 della Figc
Il controllo di gestione come strumento per guidare gli...
Facebook in soccorso delle Pmi. Piano di sovvenzioni da...
Commercialista, una professione ad alto rischio
Crisi e adeguati assetti per la gestione dell'impresa
Impatto della perdita di fatturato da lockdown legato al...
Continuità aziendale e impairment test: due aspetti...
Aumenti di capitale a maggioranza semplice
Eurobond o Coronabond: cosa sono e differenze con il MES
Rischio bancarotta con il ricorso al credito dello stato
Responsabilità del revisore nel nuovo codice della crisi...
La revisione non è soltanto un costo
Una bomba a orologeria contro gli amministratori
Il monitoraggio parte dal bilancio e dalla tesoreria
Sindaco o revisore unico, questo è il problema. Perché non...
Guadagna di più l'imprenditore o il dipendente? Svelato il...
Alert, i debiti tributari ora fanno paura
Private equity e debt, contano Ebitda e posizione finanziaria
Perdita di continuità aziendale, crisi e insolvenza
Più costi che interessi: i conti correnti sono già in rosso...
Errori fiscali: conseguenze e rimedi
Amministratore di società: cosa c'è da sapere?
Gli adeguati assetti obbligatori della srl
Assetti organizzativi da adeguare alle caratteristiche della...
L'Inrl al tavolo con la nuova Ue
Il fallimento non c'è più le parole dell'economia cambiano...
Garavaglia: via l'obbligo dei revisori nelle srl più piccole
Fisco, i 15 trucchi per nascondere l'Iva: caccia a 36 miliardi
Riforma diritto fallimentare. Istituzione dell'organo di...
Crisi d'impresa, vi spiego perché la parola fallimento non...
Business plan: che cos'è e come redigerlo
Fallimento e crisi d'impresa: uno strumento per essere...
Autovalutazione per il collegio sindacale
Adeguati assetti della srl con obbligo del piano industriale...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2021  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)