Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.012
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Basilea 2. S&P più severa con le banche
di Isabella Bufacchi
Il Sole 24 Ore
Giovedì 7 giugno 2007

Standard&Poor's ha deciso di applicare un proprio metodo di calcolo dei requisiti patrimoniali minimi per le banche su scala mondiale a partire dal primo trimestre 2008: come parte integrante e fondamentale nella metodologia di valutazione dei propri rating. S&P's utilizzerà come punto di partenza la nuova disciplina prudenziale Basilea 2, integrandola però dove lacunosa e migliorandola riducendo le diversità di applicazione tra Stati, e tra sistemi standard e rating interni negli stessi mercati domestici.
Basilea 2 consentirà a banche e intermediari finanziari di calcolare i requisiti patrimoniali minimi con nuove regole di ponderazione dei rischi, premiando le gestioni più virtuose e sofisticate. S&P's riconosce la portata di questa disciplina che agirà come stimolo all'industria finanziaria per migliorare il risk management. Ma l'agenzia di rating prevede che questi nuovi calcoli sui coefficienti minimi di capitalizzazione (capital ratios) differiranno da banca a banca nello stesso Paese e tra banche basate in Paesi diversi. Il "cuscinetto" fornito da Basilea 2 rischia di aumentare queste divergenze. Per questo S&P's ha deciso di utilizzare un metodo di calcolo unico per valutare la solidità dei bilanci e stabilire la redditività delle banche. L'agenzia di rating ritiene di dover intervenire per rendere i criteri di Basilea 2 confrontabili e uniformi. Creando un campo da gioco livellato su scala globale anche per quando riguarda i requisiti patrimoniali minimi. In aggiunta, gli esperti di S&P's ritengono che Basilea 2 non tenga conto adeguatamente degli effetti della diversificazione e della concentrazione nel calcolo dei rischi: due criteri che invece saranno aggiunti e utilizzati nella metodologia di Standard & Poor's che interverrà su aree geografiche e macroregioni.
Questa ambiziosa operazione, che intende ricalcolare il capitale prudenziale per ogni tipo di impiego e fornire agli investitori istituzionali una lettura trasparente e univoca sui rating delle banche (che tengono conto della patrimonializzazione in base ai rischi), prenderà il via gradualmente. Entro la fine di quest'anno la metodologia sarà pronta e sarà resa nota. Ma sarà applicata solo nel momento in cui le banche inizieranno a soddisfare i requisiti di trasparenza voluti dal "terzo pilastro" di Basilea2: le disposizioni per la diffusione sul mercato da parte delle banche di informazioni sui livelli patrimoniali, sulla gestione dei rischi. «Grazie alle informazioni che saranno fornite al mercato con il terzo pilastro saremo in grado di intervenire con modifiche che ridurranno le incoerenze di Basilea 2», ha commentato Bernard de Longevialle impegnato in prima linea su questa iniziativa di S&P's. Le banche che iniziano ad adottare Basilea 2 da quest'anno dovranno fornire le informazioni del terzo pilastro dal primo semestre 2008. Le banche, che sono la maggioranza, che applicheranno i nuovi requisiti dal 2008 avranno l'obbligo dell'informativa del terzo pilastrao a partire dal 2009.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Analisi di bilancio società di calcio
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
AAA revisore cercasi. Inutilmente
Il monitoraggio parte dal bilancio e dalla tesoreria
Soggetti non quotati e principi contabili internazionali
Procedure di allerta, sei mesi in più per le nano imprese
E se le costose procedure di allerta fossero un'occasione...
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Buttati! I 4 rimedi contro l'ossessione del perfezionismo
Amministratore di società: cosa c'è da sapere?
Necessarie competenze a tutto campo per far fronte alle...
Srl, raddoppiano i limiti per l'organo di controllo
L'Inrl al tavolo con la nuova Ue
Srl, si può attendere fine anno per nominare sindaci e...
Prelievo dal conto in banca: il creditore può revocarlo?
Business plan: che cos'è e come redigerlo
Come provare un contratto verbale
Crisi d'impresa, la riforma in 7 volumi
Fallimento e crisi d'impresa: uno strumento per essere...
Ferrero sempre più forte, anche grazie a queste 17 regole...
ISA 2018, le modifiche
Lo stage è sempre retribuito?
Srl: atto costitutivo o statuto da modificare, ma non sempre
Come investire i risparmi senza rischi
Lavoro, le quattro competenze che fanno la differenza e...
Revisori in rete con il progetto Sol
Lo smart working in Italia non cresce perché manca la...
Riforma legge fallimentare: quali soglie per il regime di...
Mifid II, le opportunità per il private banking
Revisione contabile: quasi l'intero mercato è nelle mani...
Sulle finanze ti aiuta il revisore
Ecco le aziende che pagano meglio. Così la competenza...
Cda bancari, la stretta della Cassazione
Calcio europeo, alta finanza all'assalto per dividersi una...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
La riforma che verrà: il ruolo determinante dei sindaci e...
La correzione degli errori di bilancio
Consulenti e revisori insieme
Aziende sedute su una montagna di debiti. Peggio che...
Lezione giapponese: così gli Yes Men affossano le aziende
Fatturazione elettronica obbligatoria, l'allarme dei...
Procedure d'allerta con incognita i «parametri finanziari»
Imprese familiari fatturato in crescita, ma visione "a breve"
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2020  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)