Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.012
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Basilea 2 e Opa, decreto sul filo
di Marco Bellinazzo
Il Sole 24 Ore
Mercoledì 20 dicembre 2006

Anche il Natale 2007 porterà in dono un decreto legge «milleproroghe». L'ormai tradizionale provvedimento che differisce d'"urgenza" scadenze e termini nei più disparati settori sarà, venerdì 22 dicembre, all'ordine del giorno del Consiglio dei ministri. Il testo è stato esaminato ieri in sede di Preconsiglio. Per quanto su molte misure non manchino i distinguo, nella prossima riunione il Governo potrebbe anche varare un secondo decreto legge per recepire importanti direttive comunitarie. Nel decreto poi, sulla scia del cosiddetto caso Dorigo, potrebbe essere inserito un intervento diretto ad ampliare le ipotesi di revisione dei processi in caso di sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo favorevoli al condannato.
Le proroghe. Tra gli articoli (al momento 26) del nuovo decreto milleproroghe (opportunamente accompagnati da una relazione illustrativa) spicca il rinvio degli obblighi per le pubbliche amministrazioni in materia di privacy. Per adottare i regolamenti sul trattamento dei dati sensibili e giudiziari la Pa potrebbe avere a disposizione qualche mese in più: il termine dovrebbe passare dal 31 dicembre 2006 al 31 maggio 2007. Sempre al 31 maggio 2007 dovrebbe essere differito il termine entro il quale dovranno essere individuati commissioni, comitati e altri organismi operanti nella Pa considerati ancora utili e perciò sottratti alla soppressione automatica. Saranno "congelate" inoltre le risorse destinate all'istituzione delle nuove province di Monza e della Brianza, Fermo e Barletta-Andria-Trani.
In materia ambientale proroga in vista per l'avvio del sistema di gestione dei Raee, i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche domestiche (Raee). Il termine per emanare i decreti ministeriali attuativi del Codice dell'ambiente (decreto legislativo 151/05) dovrebbe passare dal 31 dicembre 2006 al 30 giugno 2007. A fine ottobre erano state rese note le bozze dei primi tre decreti. In attesa della loro definizione resteranno in vigore le norme del «decreto Ronchi» e gli oneri dello smaltimento saranno a carico dei Comuni. Tuttavia i produttori, a partire dal 1° gennaio 2007, potrebbero essere costretti a pagare un rimborso ai Comuni in proporzione alla quota di mercato. A tal fine il milleproroghe rimanda a un accordo di programma tra ministero dell'Ambiente, Anci e organizzazioni imprenditoriali.
Per non gravare soprattutto le Pmi con ulteriori oneri il diritto annuale delle Camere di commercio non dovrebbe subire ritocchi per il terzo anno consecutivo. Mentre le somme stanziate dalla legge 56/2005 a favore dell'internazionalizzazione delle imprese e non ancora impegnate resteranno in bilancio. Il 50%, però, dovrebbe essere conferito all'Istituto per il commercio estero.
Nel settore professionale dovrebbe essere allungato di un anno, dal 2006 al 2007, il periodo in cui chi ha conseguito una laurea secondo il vecchio ordinamento (anteriore alla riforma del 1999) è ammesso a svolgere l'esame di ablitazione. La disposizione riguarda le professioni di dottore agronomo e dottore forestale, architetto, assistente sociale, attuario, biologo, chimico, geologo, ingegnere e psicologo. Per fronteggiare la cronica carenza di infermieri e tecnici radiologi verranno prorogate al 31 maggio 2007 le misure già previste dal Dl 402/01, come la riammissione in servizio di pensionati e i contratti a tempo determinato.
Le direttive Ue da recepire. Il Consiglio dei ministri potrebbe anche dare il via libera a un secondo decreto legge chiamato a dare piena attuazione alle direttive Ue 48 e 49 del 2006, relative all'attuazione di Basilea 2, e alla 25 del 2004 sulla disciplina dell'Opa europea.
Nel primo caso, in particolare, il Governo avrebbe dovuto approvare entro la fine dell'anno un decreto legislativo per disciplinare i nuovi criteri patrimoniali cui si devono attenere le banche. Nel secondo caso i ritardi nell'accoglimento delle regole Ue sulle Opa (il termine è scaduto il 20 maggio scorso) rischiano di creare seri problemi su aspetti non secondari delle offerte pubbliche d'acquisto, come ad esempio, per la determinazione del prezzo. Infine, il Cdm potrebbe approfittare del Dl in preparazione per colmare la lacuna procedurale apertasi dopo il caso Dorigo (si veda «Il Sole-24 Ore» del 13 dicembre): l'attuale impossibilità, cioè, di chiedere la revisione di una condanna definitiva qualora la Corte di Strasburgo abbia accertato l'irregolarità del processo alla luce dell'articolo 6 della Convenzione dei diritti dell'uomo.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
La felicità sul posto di lavoro non è un lusso e non va...
Soggetti non quotati e principi contabili internazionali
Discriminazioni nel mondo del lavoro: ecco le più diffuse
Partite le segnalazioni alle società tenute alla nomina del...
Revisori e sindaci da scegliere in 154mila aziende
Srl, i criteri per scegliere se nominare un revisore o un...
La determinazione dello "stato di avanzamento" delle...
Più costi che interessi: i conti correnti sono già in rosso...
Scoperto di conto corrente: cosa succede
Garavaglia: via l'obbligo dei revisori nelle srl più piccole
La governance delle società alla luce del codice della crisi
Business plan: che cos'è e come redigerlo
Come provare un contratto verbale
Allerta, c'è la crisi: le aziende da salvare e i dubbi sul...
Autovalutazione per il collegio sindacale
Addio profitto, scopo dell'impresa è la felicità di chi ne fa...
Adeguati assetti della srl con obbligo del piano industriale...
Lo stage è sempre retribuito?
Licenziate i lecchini. I dirigenti competenti non hanno...
Come creare start up innovative
Rinuncia dei soci ai crediti verso la partecipata
Le 5 abilità più richieste dai datori di lavoro per Linkedin
Le 5 regole indispensabili per dare un feedback davvero...
Revisori in rete con il progetto Sol
Spa italiane, i cda sotto esame: più donne, ma pochi...
Una spinta a Pir e venture capital
Lo smart working in Italia non cresce perché manca la...
Lavoro e disabilità: guida pratica per l'azienda
Il codice della crisi; gli "indicatori significativi": la...
Bilancio successivo a quello nullo, tribunali discordi sui...
Riforma legge fallimentare: quali soglie per il regime di...
Strumento "Analisi società di calcio", primo aggiornamento
La riforma che verrà: il ruolo determinante dei sindaci e...
La correzione degli errori di bilancio
Consulenti e revisori insieme
Lezione giapponese: così gli Yes Men affossano le aziende
Approccio basato sul rischio anche per i sindaci-revisori
Più tempo per la formazione
Piccole e medie imprese migliore crescita in Europa: il...
A guardia ci sono i lupi: ecco perché l'Europa non batte...
«Lobby medioevali vogliono l'oligopolio, ma una soluzone...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2020  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)