Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.012
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

«Basilea 2, l'alibi di chi sbaglia»
di Antonella Olivieri
Il Sole 24 Ore
Venerdì 15 febbraio 2008

Basilea 2 sotto accusa. Se Société Générale e Ubs, due marchi di elevato standing reputazionale, sono entrambe scivolate sulla finanza innovativa, la "colpa" è anche di regole che si prestano a fornire un «facile alibi» ai banchieri che sbagliano. Per Giovanni Barone-Adesi, direttore dell'Istituto di finanza dell'Università di Lugano e dello Swiss finance institute, che contesta l'efficacia della regolamentazione internazionale nella gestione dei rischi di credito, le due recenti situazioni di crisi non sono però esattamente sovrapponibili. «In SocGen per quanto sappiamo le operazioni in derivati di Kerviel non erano autorizzate, anche se la banca non ha fornito tutti i dettagli per capire quanto realmente sia successo. Ubs invece ha investito in prodotti strutturati fidandosi di modelli che sistematicamente sottovalutano il rischio».
Cioè?
Cioè i modelli imposti da Basilea 2 non funzionano perchè sono basati su assunzioni statistiche sbagliate: non si possono estendere al mondo del credito modelli di rischio dei mercati finanziari.
Perchè no?
Perchè sono mercati diversi. Gli spread del credito infatti restano bassi per lunghi periodi, poi improvvisamente esplodono in modo violento e tutti insieme. Prima d'ora era già successo nel '94 e ancora nel '98: a distanza di qualche anno la storia si ripete. Così la "garanzia" della diversificazione dei rischi è solo un'illusione. Il fondo Ltcm, per esempio, era finito in dissesto principalmente per aver "diversificato", puntando sugli spread di credito di Russia, Messico, i mutui danesi. Spread che in situazioni normali non sono correlati, ma che all'esplodere della crisi si sono invece comportati allo stesso modo.
Oggi però la finanza è andata oltre: anzichè limitarsi a diversificare ha inventato il trasferimento del rischio.
Alcuni avevano creduto che con i derivati sul credito si sarebbero assorbiti meglio i rischi. Finchè il volume dei crediti non ha saturato questa capacità di assorbimento. E, a quel punto, non solo le banche ma anche il mercato monetario, che non era stato pensato per quello scopo, si sono trovati alle prese con gravi problemi di liquidità.
E Basilea 2?
E' un facile alibi per i manager delle banche che non hanno imparato nulla dalle esperienze passate: basta essere a posto con le regole internazionali per giustificare tutto. Basilea 2, insomma, offre un'illusione di sicurezza pericolosa. Anche le agenzie di rating però hanno contribuito a falsare la percezione dei rischi. Per esempio, anche se si tratta di subprime, il rating elevato consente alle banche di accantonare meno capitale.
E' una delega delle banche alla valutazione di rischi che invece dovrebbe essere di loro competenza.
Una delega che inizialmente le agenzie di rating non volevano, ma che poi hanno accettato intravvedendo l'opportunità di fornire consulenza alle banche. Col risultato di creare enormi conflitti d'interesse.
Non pensa che nell'investment banking anche il sistema dei bonus milionari abbia giocato un ruolo negativo?
Le banche non possono evitarlo, non solo perchè sono in competizione tra loro, ma anche perchè gli hedge fund offrono incentivi ancora più allettanti. Piuttosto si potrebbe stabilire che i bonus maturati non vengano materialmente erogati al beneficiario per un certo numero di anni, fintanto cioè che non si appuri che le operazioni alla base siano andate a buon fine.
Lei dice che Basilea 2 non funziona. Cosa propone allora?
Di cambiare. E' assurdo pensare che le stesse regole si adattino indifferentemente a una cassa locale piuttosto che a una Citigroup. Gli interventi dovrebbero invece essere mirati ai portafogli delle singole banche, prevedendo test concordati con le autorità di vigilanza per simulare gli effetti di situazioni di stress, penalizzando gli istituti che non sono in grado di superarli.
Se ne parla davvero di cambiare?
In questi giorni si sta aprendo un dibattito tra i "riformisti" che pensano a modifiche senza stravolgere l'impianto attuale e i "massimalisti" che invece vogliono un cambiamento radicale. Tutti comunque si sono ormai resi conto che l'approccio attuale non funziona.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Analisi di bilancio società di calcio
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
AAA revisore cercasi. Inutilmente
Il monitoraggio parte dal bilancio e dalla tesoreria
Soggetti non quotati e principi contabili internazionali
Procedure di allerta, sei mesi in più per le nano imprese
E se le costose procedure di allerta fossero un'occasione...
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Buttati! I 4 rimedi contro l'ossessione del perfezionismo
Amministratore di società: cosa c'è da sapere?
Necessarie competenze a tutto campo per far fronte alle...
Srl, raddoppiano i limiti per l'organo di controllo
L'Inrl al tavolo con la nuova Ue
Srl, si può attendere fine anno per nominare sindaci e...
Prelievo dal conto in banca: il creditore può revocarlo?
Business plan: che cos'è e come redigerlo
Come provare un contratto verbale
Crisi d'impresa, la riforma in 7 volumi
Fallimento e crisi d'impresa: uno strumento per essere...
Ferrero sempre più forte, anche grazie a queste 17 regole...
ISA 2018, le modifiche
Lo stage è sempre retribuito?
Srl: atto costitutivo o statuto da modificare, ma non sempre
Come investire i risparmi senza rischi
Lavoro, le quattro competenze che fanno la differenza e...
Revisori in rete con il progetto Sol
Lo smart working in Italia non cresce perché manca la...
Riforma legge fallimentare: quali soglie per il regime di...
Mifid II, le opportunità per il private banking
Revisione contabile: quasi l'intero mercato è nelle mani...
Sulle finanze ti aiuta il revisore
Ecco le aziende che pagano meglio. Così la competenza...
Cda bancari, la stretta della Cassazione
Calcio europeo, alta finanza all'assalto per dividersi una...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
La riforma che verrà: il ruolo determinante dei sindaci e...
La correzione degli errori di bilancio
Consulenti e revisori insieme
Aziende sedute su una montagna di debiti. Peggio che...
Lezione giapponese: così gli Yes Men affossano le aziende
Fatturazione elettronica obbligatoria, l'allarme dei...
Procedure d'allerta con incognita i «parametri finanziari»
Imprese familiari fatturato in crescita, ma visione "a breve"
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2020  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)