Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Approfondimenti Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.070
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamento del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E' possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Approfondimenti - Documento

Assemblea di bilancio da convocare entro il 28 giugno 2020
di Sandro Cerato
Aprile 2020

Pubblicato sul sito www.ecnews.it in data 2 aprile 2020.

* * *

In deroga alle norme del codice civile, e dello statuto sociale, l'assemblea ordinaria per l'approvazione del bilancio dell'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019 deve essere convocata entro centottanta giorni dalla chiusura dell'esercizio.

E' quanto emerge dalla lettura dell'articolo 106, comma 1, del D.L. 18/2020, in cui sono contenute importanti disposizioni relative alla procedura di approvazione del bilancio dell'esercizio 2019 alla luce dell'emergenza sanitaria Covid-19.

Prima di entrare nel merito delle novità previste dal citato D.L. 18/2020, è bene ricordare che il codice civile stabilisce, quale regola generale, che l'assemblea che approva il bilancio deve essere convocata entro il termine di 120 giorni dalla chiusura dell'esercizio, ovvero entro 180 giorni solamente qualora lo preveda lo statuto e sussistano particolari esigenze legate alla struttura ed all'oggetto della società (articoli 2364, comma 2, e 2478-bis cod. civ.).

Con il comma 1 dell'articolo 106 D.L. 18/2020 si prevede una deroga "speciale" ai termini imposti dalle norme civilistiche (ovvero dallo statuto), stabilendo che l'assemblea ordinaria è convocata entro centottanta giorni dalla chiusura dell'esercizio.

Va subito evidenziato che il comma 7 dello stesso articolo stabilisce che tale deroga (così come per tutte le altre previsioni di cui si dirà oltre) si applica alle assemblee convocate entro il 31 luglio 2020, ovvero entro la successiva data che potrà essere stabilita per far fronte all'emergenza sanitaria Covid-19.

Tale aspetto può quindi avere un impatto per le società che hanno un esercizio sociale diverso dall'anno solare, per le quali, di fatto, i termini possono restare quelli ordinari stabiliti dal codice civile. Si pensi, ad esempio, ad una società per azioni che chiude l'esercizio il 30 aprile di ogni anno, nel qual caso l'assemblea dovrà essere convocata entro il 28 agosto 2020 (120 giorni dal 30 aprile), senza quindi fruire di alcun differimento (salvo modifiche normative che potranno intervenire).

Altro aspetto da evidenziare riguarda la modalità per fruire del maggior termine, in relazione alla quale non è richiesto alcun adempimento formale trattandosi di un termine stabilito da una norma di legge.

Ciò significa che gli organi amministrativi delle società interessate non dovranno in alcun modo formalizzare la volontà di allungare i termini per la convocazione dell'assemblea.

Ulteriore conseguenza si produce in relazione a quelle società a responsabilità limitata che, con l'approvazione del bilancio chiuso al 31 dicembre 2019, hanno l'obbligo di nomina del revisore legale (a seguito del superamento dei parametri ex articolo 2477 cod. civ.), che fruiranno di maggior tempo per la nomina dello stesso. Effetti si hanno anche sul termine di versamento delle imposte, che slitta alla fine di luglio.

I successivi commi 2 e 3 intervengono invece sul fronte della modalità di gestione delle assemblee e sulla formazione del consenso.

Più in dettaglio, si prevede che nell'avviso di convocazione possa essere previsto, anche in deroga ad eventuali previsioni statutarie, che il voto possa essere espresso in via elettronica o per corrispondenza, e che la riunione assembleare sia svolta anche esclusivamente mediante mezzi elettronici a condizione che sia garantita l'identificazione dei partecipanti, la loro partecipazione e l'esercizio del diritto di voto.

Non è altresì necessario che si trovino nel medesimo luogo, ove lo statuto lo preveda, il presidente, il segretario o il notaio (va segnalato che, con una recente Nota, Assonime ha ritenuto che la deroga in questione si applichi non solo alle riunioni assembleari, ma anche a quelle dell'organo amministrativo e dell'organo di controllo).

Per quanto riguarda le Srl, invece, si consente, in deroga alle previsioni di cui all'articolo 2479, comma 4, cod. civ., che l'espressione del voto avvenga mediante consultazione scritta o per consenso espresso per iscritto. In buona sostanza, le previsioni contenute nell'articolo 106, commi 2 e 3, D.L. 18/2018 recepiscono quanto già in precedenza indicato nella Massima notarile del 2 marzo scorso, consentendo in tal modo alle società di capitali di poter gestire l'approvazione del bilancio 2019 con tempistiche più dilatate e con modalità telematiche, più consone al particolare periodo che stiamo vivendo.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", quinto aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
La crisi d'impresa è in stallo
Crisi d'impresa, furbetti sotto la lente delle procure
Pubblicati i 22 nuovi principi di revisione Isa Italia
Oltre la trasformazione: con il digitale il Chief financial...
Non è smart working ma "lavoro casalingo"
Relazione unitaria dei sindaci-revisori con vista sugli effetti...
Il posizionamento della Pmi nel post crisi Covid-19
Rischio bancarotta con il ricorso al credito dello stato
Codice della crisi d'impresa verso il rinvio
Guadagna di più l'imprenditore o il dipendente? Svelato il...
Quante partite Iva può avere la stessa persona?
La fine di un mito: il lavoro sicuro in banca
Revisori e sindaci per le Srl, la miniguida alla scadenza del...
Private equity e debt, contano Ebitda e posizione finanziaria
La determinazione dello "stato di avanzamento" delle...
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Crisi d'impresa al primo test per sindaci e revisori
Scoperto di conto corrente: cosa succede
Modifiche alla norma sugli organi di controllo nelle srl non...
Crisi d'impresa, la riforma in 7 volumi
Indici della crisi derogabili con attestazione
Addio profitto, scopo dell'impresa è la felicità di chi ne fa...
Amministratori delegati della srl con obbligo di informativa...
ISA 2018, le modifiche
Crisi d'impresa: la riforma discrimina sull'obbligo assetto!
Gli indicatori gestionali critici della continuità aziendale
Revisori srl imparziali anche se nominati
Se divento socio di una snc rispondo dei debiti anteriori?
Il piano aziendale quale strumento di governance e...
Le 5 regole indispensabili per dare un feedback davvero...
Revisori in rete con il progetto Sol
Strumento Analisi società di calcio, secondo aggiornamento
Società in house un ibrido mal riuscito
Riforma legge fallimentare: quali soglie per il regime di...
Mifid II, le opportunità per il private banking
Revisione contabile: quasi l'intero mercato è nelle mani...
I revisori legali presentano proposta di legge sulla...
Direct lending, così fondi ed enti previdenziali saltano le...
Confidi al rilancio con la riforma del fondo
L'intelligenza artificiale rivoluzionerà la banca
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2020  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)