Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 4.070
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamento del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E' possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

«L'area finanza come un hub che guiderà l'innovazione»
di Marco Frojo
Affari & Finanza - La Repubblica
Lunedì 27 luglio 2020

Una delle figure cardine nella trasformazione digitale delle aziende potrebbe rivelarsi quella del chief operating officer. Di questo è convinto Luigi Di Rienzo, director consulting ed head of Digital Cfo practice di Ntt Data Italia, la società di consulenza e di servizi It che ha collaborato con l'università Bocconi per la redazione del report "Digital-enabled Finance Evolution. La prospettiva del Cfo". Secondo Di Rienzo l'area Finance potrebbe addirittura «diventare un hub di catalizzazione e propagazione delle competenze digitali all'interno dell'azienda» e il Cfo potrebbe quindi assumere il ruolo di "evangelist" delle nuove competenze in azienda. Una rivoluzione copernicana per una figura che è caratterizzata da un alto livello di specializzazione in materie tecniche ma che sta assumendo sempre più un ruolo attivo nelle decisioni che riguardano la creazione di valore dell'azienda.

Figure chiave
«La trasformazione delle aziende e, in senso più ampio, dei mercati è un fenomeno che è sotto gli occhi di tutti già da qualche anno e tra le figure chiave nel rendere reale e sostenibile il cambiamento troviamo anche il Cfo — gli fa eco Walter Ruffinoni, amministratore delegato Italia ed Emea di Ntt Data, nonché autore del libro "Italia 5.0. Un nuovo umanesimo per rilanciare il Paese", edito da Mondadori — Con questo report abbiamo voluto fotografare, il livello di applicazione delle tecnologie digitali nell'ambito Finance di aziende ed organizzazioni italiane e quale è stato il contributo alla trasformazione del ruolo del Cfo come change agent e protagonista del cambiamento. Con questa ricerca cerchiamo inoltre di supportare i Cfo nel comprendere meglio l'impatto delle tecnologie sul proprio lavoro e in generale sulla funzione Finance, estrapolando possibili percorsi e modelli di evoluzione abilitati dal digitale».

Per Di Rienzo la ricerca realizzata con la Bocconi conferma come l'evoluzione digitale della funzione Finance e del ruolo del Cfo sia un obbligo per le aziende, a maggior ragione in contesti di mercato caratterizzati da turbolenze esterne repentine e poco prevedibili come quelli attuali. «Nella stragrande maggioranza dei casi le aziende italiane hanno avviato una serie di sperimentazioni e progetti con uno scope of work limitato, focalizzandosi su iniziative di automazione dei processi (Rpa), per recuperare efficienza in attività amministrative di natura ricorrente, e Advanced Analytics per migliorare l'efficacia e ridurre i tempi di fruizione del dato ai fini decisionali — prosegue il manager di Ntt Data — In particolare per le aziende ed il Cfo oggi è essenziale dotarsi di capacità predittive che consentano, anche attraverso il supporto di simulazioni, la previsione di scenari futuri di evoluzione del business e di prefigurare gli impatti finanziari del loro avveramento».

Secondo Di Rienzo la tecnologia consentirà di liberare tempo e risorse nell'area Finance facilitando il raggiungimento degli obiettivi, abbattendo le tradizionali logiche organizzative e rendendo più agili i sottostanti modelli di servizio. «Come fondamentale punto di partenza occorre che le aziende abbiano ben chiari gli obiettivi che intendono raggiungere, elaborino una visione e identifichino il proprio percorso evolutivo. La digitalizzazione porterà a una revisione dei modelli organizzativi, che diventeranno sempre più agili. In particolare, prevediamo una sempre maggiore collaborazione tra il Finance, le Risorse umane e l'It. La tecnologia diventa un asset sempre più a diretto utilizzo del business, e la selezione dei talenti e l'allineamento delle competenze diventano aspetti necessarie oltre che opportuni».

Il ruolo delle università
In questa trasformazione è chiamato a fare la propria parte il sistema universitario, perché i nuovi direttori finanziari non devono solo aggiungere nuove competenze, ma cambiare paradigma. Si ripropone così ancora una volta uno dei principali problemi del sistema educativo italiano, ovvero le poche sinergie fra le aule, in particolar modo quelle universitarie, e il mondo del lavoro. «Sicuramente c'è ancora molta strada da fare ma esistono già delle eccellenze accademiche che preparano i giovani alle reali necessità delle aziende. Il futuro risiede nella progressiva integrazione tra università e azienda. Il nostro approccio va proprio in questa direzione: Ntt Data lavora in Italia con università di primo piano su tutto il territorio. Oltre al lavoro con Sda Bocconi School of Management, da tempo collaboriamo con l'Università della Calabria e con l'Università Federico II di Napoli, che sono diventate la prima fonte di talenti da impiegare nelle nostre sedi».

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", quinto aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
L'analisi storica da sola non basta
Crisi e adeguati assetti per la gestione dell'impresa
Continuità aziendale e impairment test: due aspetti...
Nella srl si può nominare il sindaco senza sottoporre la...
Falso in bilancio senza sconti per i sindaci
Non è smart working ma "lavoro casalingo"
Relazione unitaria dei sindaci-revisori con vista sugli effetti...
Adeguatezza degli assetti organizzativi fuori dal rinvio...
Il posizionamento della Pmi nel post crisi Covid-19
«Dl liquidità da cambiare: niente istruttoria delle banche...
Il commercialista e la crisi: «Lavoro, ma nessuno paga...
Strumento "Analisi società di calcio", quarto aggiornamento
Responsabilità amministratori e riforma della crisi d'impresa
Fallimento e Crisi d'Impresa 2020
Gestione feudale e prestiti agli amici: i crac bancari si...
Sindaco o revisore unico, questo è il problema. Perché non...
La felicità sul posto di lavoro non è un lusso e non va...
Perché il nuovo Codice della crisi e dell'insolvenza imporrà...
Guadagna di più l'imprenditore o il dipendente? Svelato il...
Assonime: la riforma del fallimento è già fallita
Revisori e sindaci per le Srl, la miniguida alla scadenza del...
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Amministratore di società: cosa c'è da sapere?
L'importanza di dotarsi di un sistema di controllo di gestione
Crisi d'impresa al primo test per sindaci e revisori
L'Inrl al tavolo con la nuova Ue
Modifiche alla norma sugli organi di controllo nelle srl non...
Garavaglia: via l'obbligo dei revisori nelle srl più piccole
Per intercettare la crisi preferibile scegliere il sindaco
Una società è responsabile?
Remote working: 4 aspetti positivi del lavorare da casa
Amministratori delegati della srl con obbligo di informativa...
Il Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza: i nuovi...
Nelle imprese c'è posto per 193mila super-tecnici. Ma uno...
Revisione delle piccole e piccolissime imprese, l'attività da...
Lavoro, le quattro competenze che fanno la differenza e...
Controllo di gestione: come si svolge la metamorfosi da...
Troppo socialista per la City, ascesa e caduta di una ceo...
Sulle finanze ti aiuta il revisore
Società quotate, i commercialisti spingono per...
Grant Thornton: «La scuola si prepari, il lavoro di oggi...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2020  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)