Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
 
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.740
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

L'Uomo dei numeri anche nelle Pmi
di Luigi Dell'Olio
Affari & Finanza - La Repubblica
Lunedì 21 novembre 2016

«Siamo passati in pochi anni dall'essere manager dei numeri a manager dei dati». Roberto Mannozzi, presidente di Andaf (Associazione nazionale dei direttori amministrativi e finanziari), sintetizza così l'evoluzione del chief financial officer (cfo), una figura che ha visto accrescere progressivamente il proprio ruolo nell'organigramma aziendale e che sempre più spesso è ricercato anche dalle imprese medie o medio-piccole. «La crescente complessità normativa e di mercato impone una gestione ferrea degli aspetti finanziari anche nelle realtà di ridotte dimensioni», ricorda Mannozzi, che è anche direttore centrale amministrazione, bilancio e fiscale del gruppo Ferrovie dello Stato. «Ma dimentichiamoci l'idea dell'uomo dei numeri, chiuso nel proprio ufficio a studiare i flussi finanziari. Oggi è necessario padroneggiare tecnologie come i big data e gli analytics, in modo da trasformare l'enorme mole di informazioni che viaggia in Rete in decisioni di business, coinvolgendo tutta l'organizzazione». Una riflessione che sta a indicare le competenze ricercate oggi in questi professionisti, che vanno al di là della tradizionale finanza d'impresa. «Senza sostituirsi alla divisione It, il cfo deve avere competenze avanzate in ambito tecnologico e anche capacità strategiche, che devono essere comunicate in maniera adeguata per non resta pura teoria». Su quest'ultimo aspetto si sofferma anche Francesco Gatto, responsabile area finance del Cuoa. «La capacità di delineare strategie di sviluppo è fondamentale per il cfo moderno, che in molti casi in azienda è il braccio destro dell'imprenditore», spiega. A indicare un ruolo di stretto consigliere, che deve al contempo avere l'autorevolezza di far sentire la sua voce se l'orientamento "padronale" si indirizza verso soluzioni poco logiche dal punto di vista del business. Proprio questo peso crescente rischia in alcuni casi di portare questa figura in conflitto con il ceo, l'unico manager che sta più in alto nelle gerarchie aziendali. «Il pericolo c'è, ma come in ogni organizzare va cercato un equilibrio per far emergere le potenzialità individuali senza soffocare l'interesse collettivo», commenta Gatto. Il quale vede rischi bassi laddove il cfo «sviluppa doti relazionali, utili per confrontarsi con le altre figure aziendali e per coordinare il proprio team di lavoro». Capacità, ricorda, che non si affinano all'università, ma che richiedono un lavoro continuare per smussare eventuali rigidità caratteriali e imparare a comunicare al meglio con gli altri. I cacciatori di teste indicano i cfo tra le figure manageriali più ricercate del momento. «Il trend si spiega con la lunga stagione di crisi che ha attribuito centralità al manager che si occupa delle finanze aziendali», spiega Fabio Sola, network director di Praxi Alliance. Anche le retribuzioni ne hanno tratto giovamento, resistendo meglio di quanto non sia accaduto per altre posizioni dirigenziali. «La media va dagli 80mila euro lordi annui delle piccole aziende ai 190mila delle grandi», spiega l'head hunter. «In entrambi i casi alla quota fissa vanno poi aggiunti bonus e premi di risultato anche di un certo rilievo». Come sempre per le posizioni apicali, i dati medi dicono poco perché molto dipende dal potere contrattuale del singolo, derivante dall'esperienza nel campo e dal possesso di uno spiccato orientamento al business. Giulio Bertazzoli, presidente di Spinjob, conferma. «Il ruolo sta assumendo un peso crescente in azienda a supporto del board. Per fare strada occorrono, oltre alle competenze di base, la capacità di sviluppare analisi e valorizzare gli asset intangibili, come ad esempio la soddisfazione del cliente (anche attraverso il ricorso alla tecnologia), oltre alle soft skill, vale a dire quelle trasversali alle varie funzioni aziendali». L'esperienza di chi opera nel campo conferma queste tendenze. «Le competenze maggiormente richieste dal mercato, dando per scontate quelle di settore, sono nel campo della relazione e della condivisione», sottolinea Riccardo Baraldi, cfo di Plastiape. «Si nota un fermento di domanda soprattutto tra le Pmi, che oggi sono nel mirino del private equity». In questi casi al professionista tocca il compito di tenere dritta la barra dei flussi finanziari aziendali per valorizzare al massimo l'immagine aziendale verso i potenziali investitori. Le possibilità occupazionali non sono comunque scontate: «Chi non si adegua alle nuove necessità del mercato rischia di trovare difficoltà. Si pensi ad esempio all'importanza di utilizzare i big data per sfruttare tutte le conoscenze disponibili in forma non aggregata e trasformarle in decisioni di investimento», aggiunge. Dello stesso avviso è Cristina Cagnazzi, finance director di Hikma Italia, che ricorda una recente analisi dell'Economist intitolata "The Imperial Cfo", a evidenziare il ruolo raggiunto da questa figura nelle decisioni aziendali. «L'imprenditore ha sempre più bisogno di un business partner fidato per far sì che le sue sue idee molto spesso "illuminate" possano concrettizzarsi e poi rimanere competitive nel mercato». Un ruolo dunque di grande visibilità, ma di altrettanta responsabilità.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso
Alcuni servizi sono gratuiti!

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Devi chiedere credito alla banca?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
An analysis of the annual accounts of highway firms in...
La quotazione all'AIM Italia (Alternative Investment Market)
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Giovani e occupazione i veri numeri dell'Italia: gli over 30...
Re Sole a Silicon Valley: la monarchia assoluta dei Big di...
Più credito alle Pmi per accelerare la crescita
Bonifici sospetti verso familiari: scatta il blocco del conto
Possibile il pignoramento del conto Paypal?
Con quale frequenza si può prelevare dal conto?
Popolare di Bari: 70.000 azionisti truffati, l'inchiesta fa...
Report di sostenibilità alla prova dei numeri
Startup: gli incubatori non sono investitori, ma formatori...
Esdebitazione esclusa se l'indebitamento è colposo
Innovazione aziendale, alla ricerca di nuove formule e di...
Professioni, l'equo compenso agli avvocati scatena...
Quando, e perché, gli esseri umani iniziarono a usare il...
Equo compenso per gli avvocati
Professionisti, è più vicino il ritorno alle tariffe minime
Stare insieme non è un tabù, avvocati e commercialisti...
Microcredito più prestito d'onore: volano le startup
Pratico, semplice, veloce: il prestito tra privati si fa largo...
Banche, ora fare chiarezza sulle modalità dei salvataggi
Case, niente affari in tribunale: 250mila aste senza...
Banche in ritirata, più mediatori un ponte per accedere al...
Startup: 4 storie di clamorosi fallimenti e cosa ci insegnano
Robo-advisor, concorrenza e riforme si apre la guerra sulle...
Reddito e ruolo sociale la crisi degli avvocati
Carige, la crisi sotto la Lanterna. Npl e vecchio sistema di...
La rivoluzione della privacy, in azienda caccia ai dpm
I titoli atipici di Bagnasco, Cultrera e Sgarlata. L'Italia...
Manager, l'elogio della lentezza: «Così possono diventare...
Popolari e casse non quotate arriva il nuovo borsino per...
Commercialisti, medici, ingegneri ora c'è chi controlla il...
Sempre meno, sempre più in rosso: per i confidi va...
Vacchi: «Il distretto alla bolognese un modello di filiera...
Cuneo fiscale, chi guadagna con il taglio
La crisi delle banche italiane spiegata (con parole semplici)...
Credito, 225 milioni per i confidi
L'export frenato da formato bonsai delle ditte
Garonna: «Con il mercato unico dei capitali grandi...
Banche, un consigliere su quattro non è in regola
Per i revisori legali l'obbligo della informativa non...
Bail-in banche, fondi e Sicav si salvano ma ora spunta un...
McKinsey: «Le imprese a caccia di manager specializzati in...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2017  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)