Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.840
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Pmi, il rating arriva dal consulente. La proposta dei commercialisti
di Andrea Rustichelli
Affari & Finanza - La Repubblica
Lunedì 25 ottobre 2010

Il tema cruciale del credito, alle imprese ma anche al consumo, balza al centro degli interessi dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, che rivendicano per sé il ruolo di consulenti e addirittura di garanti del sistema economico. Della categoria si è appena tenuto il congresso nazionale, il secondo dall'unificazione dell'albo.
E il grande problema dell'accesso al credito per le aziende fa ora rima con lo spettro di "Basilea 3", che rischia di avere un impatto fragoroso sul sistema predominante delle piccole imprese, cellule dell'organismo-Italia. Secondo la proposta della categoria, delineata di concerto con Abi e Unioncamere, il commercialista entra a pieno nella filiera del rating, facendosi certificatore dell'affidabilità della piccola azienda di fronte ai finanziatori.
Un progetto, forte anche di una proposta di legge, che mira a velocizzare l'accesso al credito, favorendo la convergenza tra i valori contabili e i valori dichiarati in banca degli asset aziendali. E' qui che il professionista entra in gioco, in particolare conferendo maggiore attendibilità ad alcune grandezze contabili, che non trovano sempre riscontro esatto nei bilanci delle microsocietà (spesso esse non hanno l'obbligo di depositare il bilancio d'esercizio): come i crediti, i contratti, le giacenze di magazzino o i s.a.l. relativi a commesse in esecuzione. «Il professionista rilascerà un'attestazione all'impresa, che quest'ultima utilizzerà nei propri rapporti con il sistema bancario al momento della richiesta di finanziamento», spiega Marcello Danisi, consigliere nazionale dei commercialisti con delega alla finanza aziendale.
«E' prevista - aggiunge la creazione di un apposito elenco di professionisti, commercialisti o revisori legali (cioè avvocati, n.d.r.) iscritti ad albo professionale. Tale garante del credito dovrà necessariamente essere un soggetto terzo, autonomo e indipendente. E potrà entrare in gioco anche per aziende più ampie, per esempio per le start-up. Apriremo presto una fase preliminare di test, sulla cui base apporteremo gli aggiustamenti necessari. Ma siamo già pronti a partire, senza dover attendere l'iter del progetto di legge: abbiamo già firmato il protocollo d'intesa con Abi e Unioncamere».
Una funzione-chiave di mediazione che riguarda anche un peculiare aspetto del credito: quello al consumo, di cui si fa un uso sempre più importante. In questo contesto, manca del tutto una normativa per i debitori inadempienti (la cosiddetta "insolvenza civile"). Essi, infatti, sono sottratti alla giurisdizione consolidata che regola i fallimenti. «I soggetti che non riescono a ripagare i debiti sono attualmente figli di nessuno, vivono in un limbo di emarginazione. Chi si può dichiarare fallito, almeno, ha delle garanzie e una via d'uscita», spiega Giulia Pusterla, consigliere nazionale dei commercialisti con delega al diritto fallimentare. Questi debitori di serie B sono famiglie, enti diversi dalle società commerciali ma anche piccoli imprenditori. «Abbiamo elaborato per questi casi un progetto di legge - dice Pusterla - che dovrà sottostare ai tempi dell'iter parlamentare. I commercialisti e i revisori legali iscritti ad albo sono chiamati a proporre e garantire, per simili soggetti insolventi, un piano di rientro verso i creditori: il debitore coinvolto potrà così riscattarsi. Tali insolvenze, in forte crescita, riguardano privati e gente comune. E' una vera piaga sociale, la politica deve muoversi».
Anche in questo caso, dunque, il commercialista viene a rivestire una posizione tanto di advisor quanto di garante, fornendo una delicata cinghia di trasmissione nel sistema del credito. Una funzione che il presidente del Consiglio Nazionale, Claudio Siciliotti, sembra sponsorizzare a pieno: «Così come a livello individuale siamo i consiglieri economici dei nostri clienti, quando ci muoviamo come categoria siamo i consiglieri economici per il Paese», ha affermato al congresso nazionale. Il sottotitolo del meeting di categoria, del resto, parlava chiaro: "Idee e progetti per un Paese migliore". Oltre alle due menzionate proposte, sono emersi altri due punti di lavoro (suffragati da altrettanti progetti di legge): aprire allo status "costituzionale" del contribuente e introdurre un nuovo modello societario nel mondo delle libere professioni.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
An analysis of the annual accounts of highway firms in...
La quotazione all'AIM Italia (Alternative Investment Market)
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Il 2018 porta in dote retribuzioni in salita per dirigenti e...
Tamburi: banche troppo generose, gli Npl una lezione
Borse, è la festa più lunga. Gli Usa macinano record e...
Whistleblowing, tutte le incognite per chi denuncia un...
L'allerta salva azienda chiede competenze forti
Bancarotta, estesa la non punibilità
La punta di diamante dell'inganno bancario
Ai tempi del robot aumenta il valore del capitale umano
«Ridurre scadenze e adempimenti così si semplifica la...
Un benefit per ogni età, così Philip Morris rivoluziona il...
Norme anti scorrerie, così avrebbero frenato Lactalis...
I revisori chiedono un giusto compenso alla Pa
Così cambia il lavoro: in banca pronti allo smartworking...
Capitali, più garanzie sulla sorveglianza. La rivoluzione Ue...
Il saliscendi del Bitcoin spaventa i mercati, ma alle banche...
Le banche centrali spiazzate di fronte all'enigma Bitcoin
Bollette più leggere, arriva l'energy manager
La ripresa c'è ma non si vede: «Vanno sostenuti i sogni...
Franchising e nuovi negozi, il commercio tradizionale...
I cigni neri che hanno cambiato il mondo della finanza
Società 50-50: come superare il problema
Come si è evoluto il dizionario del controllo di gestione?
In Italia il credito si incassa in 85 giorni
Crowdfunding per tutti i gusti, la nuova frontiera è l'equity
Bonifici sospetti verso familiari: scatta il blocco del conto
Possibile il pignoramento del conto Paypal?
Quanto contante si può prelevare in banca dopo il 2016?
Cet1 ratio: cos'è, cosa indica e perché è essenziale per...
Report di sostenibilità alla prova dei numeri
Basilea 4, si cerca l'intesa entro l'anno
L'ape regina in ufficio: è vero che le donne sono più...
Il big bang, dieci anni dopo. Che cosa è cambiato a Wall...
Giovani precari, in pensione 6 anni dopo i padri
2021, la carica dei "mini ingegneri". Così i periti industriali...
Una valanga di ricorsi sull'arbitro finanziario
Aim, cinquanta Ipo allettate dai Pir ma per gli operatori...
Banche venete, troppi errori e gli aiuti di Stato finiscono...
«Lo Stato ci dà troppi oneri», la rivolta dei commercialisti
Carige, la crisi sotto la Lanterna. Npl e vecchio sistema di...
Cereda: «Innovare è un obbligo ma prima c'è il fattore...
La rivoluzione della privacy, in azienda caccia ai dpm
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2018  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)