Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
 
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.740
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Nuove regole europee sulla privacy: servono 45mila esperti
di A. Fr.
Affari & Finanza - La Repubblica
Lunedì 15 maggio 2017

La privacy disegnata da Bruxelles aggiungerà un tassello importante al futuro mercato unico digitale, permettendo a tutti i cittadini europei di vivere tranquillamente il trattamento dei propri dati personali e alle aziende di guadagnare credibilità e ridurre i contenziosi. Questo è l'obiettivo del regolamento dell'Unione europea entrato in vigore un anno fa, e pienamente applicabile da maggio 2018, che sta facendo sudare freddo i manager delle aziende e delle Pubbliche amministrazioni. Le sanzioni previste dall'UE, che arrivano fino al 4% del fatturato annuo di gruppo, giustificano lo spavento di fronte agli obblighi di trattamento delle informazioni e di governance imposti. Avrebbero dovuto favorire la corsa a mettersi in regola, così non è stato. In Italia, segnalano gli Osservatori digital innovation, solo 9 imprese su 100 hanno avviato un progetto organico di recepimento della normativa. Il ritardo è evidente e il tempo stringe. Un rapporto di CA Technologies prevede addirittura che fra 12 mesi solo il 46% delle aziende europee sarà conforme con il regolamento. Tra gli obblighi di molte società e autorità pubbliche, principalmente quelle che trattano e monitorano sistematicamente dati su larga scala, rientra la nomina di un data protection officer (dpo). Un esperto di privacy che avrà il compito di sorvegliare l'osservanza delle previsioni legislative, fornendo consulenza e cooperando con le autorità di controllo. L'articolo 37 del regolamento cita come requisito del dpo la "conoscenza specialistica della normativa e delle prassi in materia di protezione dei dati", configurando un professionista della legge che abbia anche una certa dimestichezza con i sistemi digitali che acquisiscono e proteggono i dati personali. Uno specialista ibrido, a metà fra un avvocato esperto e un responsabile IT, di cui ci sarà un grande bisogno: Federprivacy stima che solo in Italia ne serviranno 45mila. Le aziende e gli enti pubblici obbligati ad avvalersi delle competenze di un dpo potranno nominarlo al proprio interno, come probabilmente avverrà in molte delle grandi aziende, o di avvalersi di una figura esterna, come sperano studi legali, società di consulenza e liberi professionisti. In ogni caso dovranno farlo, sicuramente prima di maggio 2018, per non finire sotto quella che, allo stato attuale, appare una pioggia di multe destinata a colpire l'Europa.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso
Alcuni servizi sono gratuiti!

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Generi cassa oppure bruci cassa?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
An analysis of the annual accounts of highway firms in...
La quotazione all'AIM Italia (Alternative Investment Market)
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Giovani e occupazione i veri numeri dell'Italia: gli over 30...
Re Sole a Silicon Valley: la monarchia assoluta dei Big di...
Più credito alle Pmi per accelerare la crescita
Bonifici sospetti verso familiari: scatta il blocco del conto
Possibile il pignoramento del conto Paypal?
Con quale frequenza si può prelevare dal conto?
Popolare di Bari: 70.000 azionisti truffati, l'inchiesta fa...
Report di sostenibilità alla prova dei numeri
Startup: gli incubatori non sono investitori, ma formatori...
Esdebitazione esclusa se l'indebitamento è colposo
Innovazione aziendale, alla ricerca di nuove formule e di...
Professioni, l'equo compenso agli avvocati scatena...
Quando, e perché, gli esseri umani iniziarono a usare il...
Equo compenso per gli avvocati
Professionisti, è più vicino il ritorno alle tariffe minime
Stare insieme non è un tabù, avvocati e commercialisti...
Microcredito più prestito d'onore: volano le startup
Pratico, semplice, veloce: il prestito tra privati si fa largo...
Banche, ora fare chiarezza sulle modalità dei salvataggi
Case, niente affari in tribunale: 250mila aste senza...
Banche in ritirata, più mediatori un ponte per accedere al...
Startup: 4 storie di clamorosi fallimenti e cosa ci insegnano
Robo-advisor, concorrenza e riforme si apre la guerra sulle...
Reddito e ruolo sociale la crisi degli avvocati
Carige, la crisi sotto la Lanterna. Npl e vecchio sistema di...
La rivoluzione della privacy, in azienda caccia ai dpm
I titoli atipici di Bagnasco, Cultrera e Sgarlata. L'Italia...
Manager, l'elogio della lentezza: «Così possono diventare...
Popolari e casse non quotate arriva il nuovo borsino per...
Commercialisti, medici, ingegneri ora c'è chi controlla il...
Sempre meno, sempre più in rosso: per i confidi va...
Vacchi: «Il distretto alla bolognese un modello di filiera...
Cuneo fiscale, chi guadagna con il taglio
La crisi delle banche italiane spiegata (con parole semplici)...
Credito, 225 milioni per i confidi
L'export frenato da formato bonsai delle ditte
Garonna: «Con il mercato unico dei capitali grandi...
Banche, un consigliere su quattro non è in regola
Per i revisori legali l'obbligo della informativa non...
Bail-in banche, fondi e Sicav si salvano ma ora spunta un...
McKinsey: «Le imprese a caccia di manager specializzati in...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2017  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)