Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.872
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Manager, l'elogio della lentezza: «Così possono diventare più creativi»
di Irene Maria Scalise
Affari & Finanza - La Repubblica
Lunedì 15 maggio 2017

Chissà se Emanuel Macron, nei 12 mesi che lo hanno trasformato da outsider in presidente della Repubblica Francese, si è mai fermato. Probabilmente no. Anche se sono sempre di più gli esperti che consigliano a manager, politici e banchieri, per evitare di trovarsi in preda ad una crisi di nervi, di prendersela con calma. Il ricorso alla lentezza sembra diventata la sola speranza (importata dall'Oriente) per una vita migliore. Occidentali's Karma lavorativo dunque. E anche in Italia sono in molti a parlare di slow-work. Si è appena festeggiata "La giornata della Lentezza" mentre è in calendario per metà giugno "Il Festival della Lentezza" (dal 16 al 18 giugno presso la Reggia Ducale di Colorno). Lavorare tanto, ma soprattutto farlo in modo accelerato, vivendo nel falso mito del multitasking, è inutile. Di più. Sicuramente non aiuta la salute e (sorpresa) neppure il rendimento professionale. Il mantra predicato è casomai l'opposto: lavorare meno per lavorare meglio. Suona poco professionale? Ecco allora la versione più adatta alle coscienze globali: allentare e prendere del tempo per tornare con la massima serenità ed efficacia al lavoro. Nel libro "Vivere slow. Apologia della lentezza" (di Maria Novo, edizioni Dedalo) l'autrice propone idee e strategie per riappropriarsi del proprio spazio e liberarsi dalla schiavitù della produttività. Mentre nel manuale "L'arte zen della direzione aziendale. La pratica del mind management per l'eccellenza delle risorse umane" (di Renato Manusardi, Maggioli Editore) l'autore suggerisce di godere nella giornata di lunghe pause silenziose. «Il manager che scopre la via del silenzio diventa invincibile – spiega Manusardi - il silenzio rende la mente pura capace di osservare e penetrare la realtà delle cose. Il silenzio è una meta e un punto di partenza e permette (con la mente sgombra di pensieri superflui) di prendere le giuste decisioni». Trovare un momento da vivere con lentezza è fondamentale per orientarsi verso gli obiettivi quotidiani e capire quali azioni mettere in calendario. Ne è convinta Marina Osnaghi, prima Master Certified Coach in Italia: «Mediante la lentezza possiamo esplorare quello che ci succede qui e ora, incentivando il cervello a capire cosa sta accadendo, a focalizzare le forze con maggiore efficacia e a costruire piani di azione logici che portino soluzioni concrete». Non ci sono scuse neanche per i più assatanati workaholic: «Sono solo cinque minuti di lentezza, ma sono decisivi per il resto della giornata. La velocità che contraddistingue la routine ci rende "eroi" che raggiungono mille risultati ma anche molto approssimativi e di conseguenza mai soddisfatti». Come difendersi dal proprio super io dominante? La Osnaghi propone un decalogo la cui base è bisogna "rallentare per poter ponderare con efficacia". Tra le voci più significative: concedersi del tempo per pensare, fare l'inventario della situazione, stilare gli elementi positivi e negativi, stabilire un piano d'azione, usare il co-working (farsi aiutare dagli altri). «È un piccolo esercizio che permette a tutti di ottenere risultati migliori dalle proprie azioni conclude la Osnaghi - dal capo all'impiegato, tutti hanno bisogno dei benefici della lentezza. Senza riflessione i risultati rischiano di essere mediocri, soprattutto nei momenti di definizione della strategia di guerra». E molte aziende si stanno adeguando. In un recente articolo sul Times Peter Bacevice, professore alla University of Michigan, racconta come stia aiutando molti manager a ripensare il lavoro degli impiegati dando loro più flessibilità per variare la routine. Secondo Bacevice, «la filosofia dello slow-work contrasta l'insostenibilità del fare tutto nel più breve tempo possibile offrendo un'alternativa che ridà energia alle persone e permette di allineare le priorità lavorative e personali per sviluppare la creatività a lungo termine». Mentre il Boston Globe riporta uno studio di Dan Lovallo, professore all'Università di Sydney e ricercatore alla University of California-Berkeley, che ha indagato sulle performance di leader aziendali e imprenditori sotto stress. I dati snocciolati da Lovallo fanno riflettere: «Ogni imprenditore che ha portato avanti la propria routine quotidiana pensando lentamente e strategicamente, senza forzare i tempi, ha ottenuto un successo maggiore superando i pregiudizi nati dall'operatività frenetica, (quella per intenderci che sceglie ragionamenti associativi anziché logici)». Conclusione? I vari manager sono riusciti a superare gli schemi fissi della mente, riuscendo a prevedere l'esito del proprio lavoro. E la lentezza vale anche per la Generazione Y. Uno studio congiunto delle Università di Chicago, Harvard, Northwestern e Pennsylvania, ha dimostrato come l'atto di riflettere con calma abbia aumentato del 44% le performance scolastiche degli studenti.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Analisi di bilancio società di calcio
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
La quotazione all'AIM Italia (Alternative Investment Market)
Strumento "Analisi società di calcio", primo aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Grant Thornton: «La scuola si prepari, il lavoro di oggi...
Professionisti, nuove opportunità dalla riforma del terzo...
I controlli sul no profit setacciano utili e attività
Se in Italia tanto risparmio viene sprecato la colpa è anche...
Il D.Lgs. 81/2008 "Testo Unico sulla Salute e Sicurezza...
Società in crisi, scissione e bad company
Scartati nei colloqui di lavoro perché troppo qualificati...
La riforma che verrà: il ruolo determinante dei sindaci e...
Lezione giapponese: così gli Yes Men affossano le aziende
Bancarotta fraudolenta distrattiva per il pagamento del...
Novità per le srl nella Riforma del fallimento
Imprese alla sfida del passaggio generazionale
Negli Usa cresce il disagio dei 50enni, la "Generazione...
Massiah: «Sbagliato svendere le sofferenze»
Bancarotta, estesa la non punibilità
La punta di diamante dell'inganno bancario
«Ridurre scadenze e adempimenti così si semplifica la...
Norme anti scorrerie, così avrebbero frenato Lactalis...
Imprese, manca lo spirito di squadra e così l'open...
Legge fallimentare, arrivano gli allerta pre-crisi. Ecco le...
Bollette più leggere, arriva l'energy manager
I cigni neri che hanno cambiato il mondo della finanza
Fari puntati sulla responsabilità
Mifid II, mercati più trasparenti con la "governance" della...
Fusioni, nuove tecnologie, app: 100 mila bancari in pericolo
Giovani e occupazione i veri numeri dell'Italia: gli over 30...
Bonifici sospetti verso familiari: scatta il blocco del conto
Basilea 4, si cerca l'intesa entro l'anno
Fabi: 22mila esuberi nelle banche, già chiusi 7mila sportelli
Innovazione aziendale, alla ricerca di nuove formule e di...
Quanto contante si può versare in banca dopo il 2016?
L'ape regina in ufficio: è vero che le donne sono più...
Quando, e perché, gli esseri umani iniziarono a usare il...
Terzo settore, riforma in 42 passi
Dagli avvocati ai farmacisti: così la nuova legge sulla...
Giovani precari, in pensione 6 anni dopo i padri
Il risparmio gestito corre ma non basta
Professionisti, è più vicino il ritorno alle tariffe minime
2021, la carica dei "mini ingegneri". Così i periti industriali...
Money transfer, banche e giganti web a caccia di un...
Npl, la riscossa di Unicredit: ora ha il portafoglio crediti più...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2018  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)