Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
 
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.606
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Le matricole di Piazza Affari crescono e battono gli indici
di R. Rap.
Affari & Finanza - La Repubblica
Lunedì 10 aprile 2017

Le Ipo, offerte iniziali di acquisto, battono gli indici. Le Opv, offerte pubbliche di vendita, segnano +26,9% in media rispetto all'indice, a un anno dalla quotazione e per tutto l'arco di tempo dalla loro quotazione. Le Opvs, offerte pubbliche di vendita e sottoscrizione, sono le operazioni di Borsa che hanno consentito il maggior ritorno in termini di investimento in Italia. E' quanto emerge da un'analisi presentata in Borsa Italiana la scorsa settimana, realizzata da Intermonte, Investment bank indipendente, con la collaborazione del Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Gestionale. Lo studio ha esaminato 97 società he sono approdate al listino con una Ipo, offerta pubblica iniziale, dal 2005 al 2016 di Borsa italiana e che hanno utilizzato il capitale raccolto in Ipo, offerta iniziale, con nuovi investimenti o rimborso del debito esistente. Intermonte ha un grande interesse a studiare le dinamiche del mercato: con 130 titoli coperti dall'ufficio studi, la più ampia del mercato italiano, specializzata in quotazioni ed operazioni di raccolta di capitali di medie imprese, con oltre 40 quotazioni gestite (5 solo negli ultimi 3 anni, per una raccolta complessiva di circa 370milioni). E lo studio è anche finalizzato a creare un maggiore avvicinamento alla quotazione da parte delle Pmi, piccole e medie imprese italiane. «La quotazione rappresenta una fase molto importante del ciclo di vita di un'impresa, spesso accompagnata da profondi cambiamenti - ha dichiarato Fabio Pigorini, amministratore delegato di Intermonte, responsabile per le attività di Investment Banking - un'opportunità di raccolta di nuovi capitali volti a finanziare investimenti ed M&A per le imprese; cionondimeno esiste il rischio che l'impiego di capitali raccolti con la quotazione crei limitato valore per il mercato». Su 97 operazioni di Ipo analizzate, 22 erano Opv, offerte pubbliche di vendita: azioni cedute da investitori esistenti, senza raccolta di capitale nuovo; le rimanenti 75 erano operazioni di Ops, Opvs, con parte delle azioni (o tutte) di nuova emissione e raccolta di nuovo capitale di rischio. La componente di raccolta in aumento di capitale rappresenta il 23% circa della raccolta complessiva del periodo.
Che succede dopo la quotazione. Si assiste generalmente ad un consistente aumento delle immobilizzazioni tangibili e intangibili: le imprese che più investono nella crescita degli asset sono anche quelle che, più velocemente dopo l'Ipo, incrementano il volume d'affari. Si, è vero che l'universto delle aziende quotate, dunque sulle quali investire con normali strumenti finanziari, si è ridotto, fatto notare molti recenti studi. Ma quelle che seguono la via del listino, almeno in Italia, rendono. Nel periodo che segue l'approdo al listino, il 28% delle imprese non effettua acquisizioni di rilievo; un altro 28% effettua una sola acquisizione; per il 38% delle "matricole" l'investimento fatto nelle operazioni di M&A rappresenta più della metà del capitale raccolto all'Ipo.
Le imprese che fanno affidamento in misura prevalente al capitale di rischio raccolto all'Ipo mostrano risultati inferiori al mercato, rispetto a chi ha saputo "cofinanziare" gli impieghi attraverso altre fonti di finanziamento.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso
Alcuni servizi sono gratuiti!

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Qual è il WACC della tua azienda?
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
An analysis of the annual accounts of highway firms in...
La quotazione all'AIM Italia (Alternative Investment Market)
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Npl, ora la battaglia si sposta sulle sofferenze con ipoteca
Vacchi: «Il distretto alla bolognese un modello di filiera...
La crisi delle banche italiane spiegata (con parole semplici)...
Specialisti nelle misure antiriciclaggio la figura più...
Soltanto il 24% delle aziende consente la flessibilità negli...
La crisi e i bancari ecco le competenze che hanno un futuro
Il ragno della finanza
Revisori legali, continua il braccio di ferro
Garonna: «Con il mercato unico dei capitali grandi...
Stipendi, ecco chi paga di più
Cfo, la sfida tecnologica sui big data
Un universo di Pmi vive di private label. «Così miglioriamo...
La governance passa anche dagli stipendi. Stipendi dei...
Il riciclaggio adesso diversifica
Risk management, le aziende si attrezzano
Le disuguaglianze frenano la crescita, ridurle rilancia il Pil
«Sui derivati nuovi rischi per gli istituti di credito»
Mps, il soccorso della finanza globale. Vince JP Morgan, la...
Il commercialista non basta più, Pmi alla ricerca di...
«Quel club esclusivo ma spietato degli startupper di Silicon...
Pmi in salute minacciate dalle crisi internazionali
Manager, un altro calo: meno 4.400 nel 2015
Arriva il rating per le Pmi, il governo studia un nuovo...
«La priorità delle banche? Tutelare il risparmio degli italiani»
Se l'azienda non paga il Tfr è possibile chiederlo all'Inps?
Banche, tutti i numeri di un problema europeo
Popolare di Vicenza, nulli tutti i finanziamenti «baciati»
Maxibonus ai manager: il tetto francese e i numeri italiani
Certificazione di qualità così cambiano i manager delle...
Perché ai manager italiani non piace il lavoro a distanza
Sindaci revisori al test di qualità
Falso in bilancio anche per le stime
Deposito dei bilanci in formato elettronico, online il...
Le tangenti fanno vincere le gare, cresce il fatturato ma...
Consiglio di Stato: per il procedimento sanzionatorio...
Ora gli avvocati vanno a cercare nuovi business per le...
Via alle bad bank private, per smaltire le sofferenze...
Al robot sopravviveranno artigiani e geni informatici
Così il promotore diventa consulente finanziario: «Più...
Azioni, obbligazioni e quotazioni grandi portafogli a rischio...
Scambi fra colleghi e idee per i capi: il boom delle...
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2017  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)