Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
 
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.752
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

L'Internet delle cose è un vero boom, nel 2017 varrà 800 miliardi di dollari
di Maria Luisa Romiti
Affari & Finanza - La Repubblica
Lunedì 10 luglio 2017

L'internet of things sta crescendo rapidamente insieme a tutto l'ecosistema di dispositivi, applicazioni e servizi a questo legati. Secondo la "Worldwide Semiannual Internet of Things Spending Guide" di IDC si registra su base annua una crescita del 16,7% della spesa globale (hardware, software, servizi, soluzioni, connettività), con un mercato che quest'anno vale 800 miliardi di dollari e nel 2021 dovrebbe arrivare a investimenti per 1.400 miliardi di dollari. In base all'Ericsson Mobility Report nel 2016 c'erano a livello globale 16 miliardi di oggetti connessi che nel 2022 diventeranno 29 miliardi: di questi circa 18 miliardi saranno "legati" all'Internet delle cose (autovetture, macchine, contatori, sensori e indossabili). A proposito di questi ultimi, continua il trend di crescita e i produttori quest'anno consegneranno globalmente 125,5 milioni di dispositivi, con un incremento del 20,4% rispetto al 2016 che ha registrato 104,3 milioni di unità vendute. Questo secondo i dati riportati nel Worldwide Quarterly Wearable Device Tracker di IDC, dal quale emerge che entro il 2021 il volume di vendite quasi raddoppierà, per toccare quota 240,1 milioni con un tasso medio annuo di crescita in cinque anni del 18,2 per cento. I numeri sono consistenti anche perché la ricerca IDC ha preso in considerazione diversi tipi di indossabili. Gli orologi rappresentano la quota di mercato più importante: quest'anno ne saranno consegnati 71,4 milioni con un market share del 56,9%, per salire a 161 milioni di pezzi nel 2021 e una crescita media annua nei cinque anni del 26,5 per cento. Almeno fino al 2019, quando la connettività sarà più capillare, saranno venduti più modelli base, ovvero quelli che non eseguono applicazioni di terze parti, rispetto agli smartwatch più evoluti come l'Apple Watch e il Samsung Gear. Gli altri dispositivi da polso, chiamati da IDC wristband, rappresentano il 37,9% del mercato (47,6 milioni di unità), ma la quota in questi cinque anni è destinata a calare fino al 21,7 per cento. Poi ci sono gli auricolari: non i "tradizionali" modelli Bluetooth per telefonare, ma quelli che offrono funzionalità aggiuntive (scambio di informazioni con lo smartphone, storage di musica e così via, come i Samsung Gear Icon X). Nel 2017 ne verranno consegnati 1,6 milioni (market share dell'1,3%) per arrivare nel 2021 (tasso medio di crescita del 39,7%) a 4 milioni di unità e una quota di mercato dell'1,7 per cento. Il mercato dell'abbigliamento "intelligente" ha fatto passi avanti grazie a numerosi produttori cinesi che propongono magliette, cinture, calzature, calze, accessori e così via. I consumatori non sono ancora abituati a indossare capi di abbigliamento "connessi", mentre gli atleti professionisti e le squadre sportive li stanno adottando per monitorare e migliorare le prestazioni dei giocatori. Un esempio: sarà disponibile a breve sembra il giubbotto intelligente, nato dalla collaborazione tra Google e Levi's, che permetterà, grazie a un tessuto all'avanguardia, di gestire i device e restare connessi anche in movimento. Nel 2017 il mercato dell'abbigliamento smart vale 3,3 milioni di pezzi con un market share del 2,6%, ma in questi cinque anni IDC prevede che ci sia un tasso medio annuo di crescita del 76,1% che porterà a 21,6 milioni di unità consegnate nel 2021.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso
Alcuni servizi sono gratuiti!

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Personalizzazione del logo
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
An analysis of the annual accounts of highway firms in...
La quotazione all'AIM Italia (Alternative Investment Market)
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Come si è evoluto il dizionario del controllo di gestione?
Fari puntati sulla responsabilità
Fusioni, nuove tecnologie, app: 100 mila bancari in pericolo
Con quale frequenza si può prelevare dal conto?
Quanto contante si può prelevare in banca dopo il 2016?
Le 5 grandi bugie delle banche: come riconoscerle ed...
Quali rischi a lasciare troppi soldi sul conto corrente?
Cet1 ratio: cos'è, cosa indica e perché è essenziale per...
Via l'Ape, la carica degli 80 mila
Report di sostenibilità alla prova dei numeri
In quattro nel «consorzio» per lo sconto sui rating interni
Basilea 4, si cerca l'intesa entro l'anno
Swap: Intesa faccia sempre l'interesse del cliente
Terzo settore, riforma in 42 passi
Una valanga di ricorsi sull'arbitro finanziario
Npl, la riscossa di Unicredit: ora ha il portafoglio crediti più...
Pratico, semplice, veloce: il prestito tra privati si fa largo...
L'Internet delle cose è un vero boom, nel 2017 varrà 800...
Banche, ora fare chiarezza sulle modalità dei salvataggi
Attuari, pochi e ricercatissimi: «Calcoliamo i rischi aziendali»
Banche venete, troppi errori e gli aiuti di Stato finiscono...
Compri un'azienda e poi vai sul listino, le Spac accelerano...
Notai, avvocati, commercialisti: «Riciclaggio, troppe...
Fondi pensione, patrimonio triplicato in 10 anni di riforma
La fattura si sconta sul web. Al galoppo le aziende fintech
Come riconoscere la solidità di una banca
Belpaese, solo il 37% "comprende" la finanza
«Troppo poche le cartolarizzazioni così le banche bruciano...
Pir, ci vogliono più Pmi di qualità
Nuove regole europee sulla privacy: servono 45mila esperti
Assicurazioni, il direttore finanziario diventa strategico
«Basta pagamenti in ritardo», Bruxelles richiama l'Italia
Attenti a quei cinque Unicorni, startup che voleranno a...
Reati penali societari in forte aumento e lo studio legale...
Export e innovazione, la ricetta vincente delle magnifiche...
Soltanto il 24% delle aziende consente la flessibilità negli...
Tagliare con intelligenza. I nuovi manager che fanno...
Credit crunch, sale la richiesta di finanziamenti ma il...
La volatilità delle Borse e i dubbi delle matricole
Cuonzo: «Perché non funziona il Tribunale delle imprese»
I manager che piacciono al private equity
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2017  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)